Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 23 novembre 2020 (359) Qual Buon Vento, navigante! » Entra
 Pagina inziale » Artisti e gruppi musicali » Tamboo Combo
Tamboo Combo
Tamboo Combo Presentazione
Formazione e contatti
 
Presentazione

Sergio Tamburelli, alias "Tamboo", è una delle poche piacevoli realtà musicali che la provincia di Pavia ha prodotto in questi ultimi dieci anni.

Nato (musicalmente) ed esploso tra il 1988 e l'89 con la Crazy Bus Band, raggiunge la maturità artistica nei primi anni '90 con la Tamboo Crazy Band.

In quel periodo si fregia anche del soprannome di "The Animal" sottolineandone le caratteristiche con un brano di sua composizione (latamente autobiografico) dal titolo "Sono Un Maiale" che incide su un primo demo-tape. è il periodo in cui resuscita sul palco le atmosfere dei Blues Brothers ma già, tra le pieghe del blues, fa capolino il fantasma di Fred Buscaglione. Sempre in quegli anni partecipa alla trasmissione di Rete 4 "Star 90" riportandone un accresciuto successo e una certa notorietà.

La propensione per lo spettacolo puro lo porta a previlegiare sempre più il fattore scenico senza però che ne risenta la qualità del lato musicale che si mantiene di ottimo livello grazie anche ai musicisti con cui collabora (prova ne sia che alcuni dei suoi "ex" sono stati scelti da orchestre come quella di Demo Morselli per il Maurizio Costanzo Show, o da quella di Sarabanda).

Tamboo Band

Scintillante, irriverente, ironico, oltraggioso ed ammiccante, coinvolge il pubblico nei suoi shows ...e il pubblico risponde partecipando con entusiasmo e diventando, esso stesso, parte dello spettacolo. Furbescamente Tamboo sfrutta la voglia di protagonismo degli spettatori trasformandoli, di volta in volta, in orchestra, coro o attori comici (loro malgrado).

Abbandonato quasi completamente il blues per un revival degli anni '50 di sapore cabarettistico, cambia nome alla band e nascono i Ticinum Playboys con una sostanziosa sezione di fiati; a questa formazione ne segue una ridotta, i Rustick Boys, quasi di transizione.

Nel '96 è tra i protagonisti di un'altra trasmissione televisiva di successo, "Il Boom-I Favolosi Anni 50", a cui segue la partecipazione, come solista, a "Non Dimenticate Lo Spazzolino Da Denti" condotta da Fiorello; ma ancora non è contento. I personaggi che si autoimpone gli stanno sempre stretti, la sua smania di cambiamento, di evoluzione, lo porta spesso ad anticipare le mode o a trovarsi controcorrente. All'inizio del '97 muta nuovamente formazione introducendo nell'organico un violinista e costituisce i Bonarda Wagon Boys, inventandosi una sorta di country-ska da cowboy lombardo.

Nel 98 sbeffeggia Marylin Manson, Alice Kooper e Bela Lugosi con uno spettacolo dal titolo "Tanboo Horror Show" e con l'aiuto del gruppo (I Vampiri della Botte), di un vocoder e di alcuni trucchi da Carnevale si inventa un nuovo stile.

Alla fine delll'anno si prende un momento di riflessione; ha rivisitato un pò tutti i generi: cosa gli resta da fare?

Tamblob

Nel frattempo pubblica un CD autoprodotto dal titolo "Tamboologia" in cui raccoglie alcuni brani registrati nell'arco di tutta la sua carriera ed è proprio questo riascoltarsi che gli fa nascere l'idea di rivisitare sè stesso inventandosi uno stile "trasversale" che attinga un pò da tutti i generi. Questa sorta di Blob lo porta a formare la Tamboo All Star con cui ritrova nuova energia e nuovo entusiasmo. La musica si estende da strane riproposizioni di standard anni 40 alle canzonette degli anni 50 e 60, per sfiorare la disco degli anni 80 e sbeffeggiare i miti dei 90.

Sergio Tamburelli

La parte musicale si ritaglia così nuovi e più importanti spazi all'interno dello spettacolo ma il fulcro dell'attenzione rimane sempre lui, Tamboo, con i suoi imprevedibili interventi punteggiati da monologhi dai toni cabarettistici e il suo innegabile talento nel saper "tenere il palco". Nell'autunno del 99 pubblica, in collaborazione con Scalopoli, il suo primo CD ufficiale "Tamblob" che contiene alcuni brani tratti dal suo attuale repertorio; tra questi uno, "Il Gattone Deluso", cantato in coppia con Nanni Svampa.

Il Capodanno 2000 in piazza della Vittoria, a Pavia, lo vede protagonista di un grande concerto nel ruolo di "traghettatore" della città nel nuovo millennio. è lui, infatti, che riscalda il pubblico con la sua musica, lui che accompagna le migliaia di persone presenti sino al Ponte Vecchio per assistere ai fuochi d'artificio e brindare tutti insieme al 2000; ed è sempre lui, infine, che li riporta in piazza per concludere i balli.

Ora sta studiando nuove formazioni e nuovi trasformismi. Cosa ci riserverà per il futuro?

Riccardo Bianchi - Dario Tanghetti

Dopo aver sciolto gli All Stars ed essersi preso un periodo di riflessione alla fine del 2000, nei primi mesi del 2001 Tamboo riappare con un nuovo gruppo: gli Hot Six. Questa volta lo stile tende decisamente allo swing e l'inserimento del trombone e del contrabbasso connota in maniera definitiva questa propensione, pur senza rinunciare al lato spettacolare dello show.

Nella seconda metà del 2001 anche gli Hot Six gli vanno stretti o, per meglio dire in questo caso, troppo "larga". Tamboo decide di riorganizzare nuovamente la sua formazione e di optare per un suono più confidenziale.

Andrès Villani

Nel gennaio 2002 chiama l'abile chitarrista jazz Riccardo Bianchi, il sassofonista Andrès Villani (vecchio compagno di avventure in varie formazioni) e, in un secondo tempo, anche il giovane percussionista Dario Tanghetti.

Inizia così il progetto TAMBOO COMBO improntato sul recupero dello swing e del blues di Kansas City, senza però tralasciare le Jazz Song di casa nostra e i successi degli anni 50.

Sacrifica un pò di spettacolo a favore di una esibizione vocale più consona alla sua anima da crooner.

La strana formula chitarra-sax-percussioni deve ancora raggiungere il giusto mix ma già si presenta ricca di spunti, intuizioni e soluzioni originali.

Gli ultimi 10 eventi inseriti
» Torna a Pavia il Mercatino del Ri-Uso
» Nel nome del Dio Web
» Il Mio Film. III edizione
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Incontro al Caffè Teatro
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» Carnevale al Museo della Storia
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri





I più letti
delle ultime due settimane


Meteo

MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool