Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 29 maggio 2017 (656) Qual Buon Vento, navigante! » Entra
 Pagina inziale » Artisti e gruppi musicali » Fabrizio Poggi & Chicken Mambo
Fabrizio Poggi & Chicken Mambo
Fabrizio Poggi & Chicken Mambo Presentazione
Formazione e contatti
 
Presentazione

"Country Music dall'Italia? Pechè no!" scriveva Chris Nickolson su FOLK ROOTS (prestigiosa rivista americana) nella recensione a Nuther World , l'ultimo CD pubblicato da questo gruppo di Voghera; e continuava "se non lo sapeste, potreste scambiarli per americani", il miglio complimento che un musicista italiano di questo "genere" possa ricevere oltreoceano.

I Chicken Mambo si formano nel '91 attorno alla figura del fisarmonicista/armonicista/cantante (e autore) Fabrizio Poggi che, fino al '90, aveva militato prima nella Crazy Bus Band e poi nella Tamboo Crazy Band. Due personalità così forti (Tamboo e Poggi) non potevano convivere a lungo nella stessa formazione; così nascono i Chicken Mambo, formazione che, negli anni si è consolidata con l'intervento di Joe Barreca e Michele Vittori (Stone Bridge Band e Tamboo All Stars), Maurizio Fassino (Music Box e Bluesnackers), Stefano Intelisano e Andrea Fossati.

Vengono da Voghera sì, ma il loro cuore è ad Austin (Texas) e a New Orleans e, se all'inizio le loro radici musicali affondano nel rock e nel blues, passando per il cajun e il country, in quest'ultimo lavoro è proprio il country a prendere il sopravvento.

La loro musica si rifà alla Root Music dell'America più profonda con i suoi cowboys, i tramonti infuocati, le ballate davanti al fuoco dei bivacchi.

Le loro canzoni sono cantate in inglese (se si fa eccezione per La Canzone Delle Rondini e la versione "in lingua" di Under The Southern Sky) e le cover proposte sono sempre in numero minore; da ricordare Stand By Me e, in questo ultimo lavoro, Jolie blonde e Guantanamera.

Nuther World

Leggere la loro rassegna stampa è impressionante; per esempio, nella recensione al disco Heroes & Friends (del dicembre 98) su Real Blues, Robertson mostra la sua sorpresa nello scoprire che il gruppo in questione è italiano, definisce Poggi "un buon armonicista e un ottimo vocalist" e la band "uno dei gruppi più compatti e affiatati che abbia mai ascoltato tra le piccole bands".

Che dire ancora che non si possa capire andando ad ascoltare un loro concerto? Che è sicuramente una delle bands pavesi più atipica, che se ne è "fregata" delle mode, delle tendenze, dei testi ultraimpegnati e d'avanguardia per concentrarsi solo su quello che a loro piace suonare. E i risultati si sono visti!

Dopo aver suonato in prestigiosi festivals (Pistoia Blues, Lugano Blues To Bop) si è esibita anche negli USA in svariati luoghi tra i quali il Saxon Pub (Austin, Texas), l'House Of The Blues (New Orleans, Louisiana) e ha partecipato alla trasmissione televisiva texana "What's The Cover", cui hanno partecipato (tra gli altri) artisti del calibro di Willie Nelson, Joe Ely, Billy Joe Shaver .

Un altra caratteristica comune alle loro ultime due fatiche discografica è la presenza (come ospiti) di grandi nomi della musica americana quali Zachary Richard, Don McAlister, Jimmy Lafave, Jerry Jeff Walcker e molti altri ancora tra cui Merel Bregante (che è anche il produttore dell'ultimo CD) marito di Sarah Pierce (anche lei presente nell'album) ed ex-batterista di Loggins & Messina, Nitty Gritty Dirt Band ecc.

Con quest'ultimo CD la loro produzione è salita a ben quattro album: Mississippi Moon (93), Under The Southern Sky (95), Heroes & Friends (96) e Nuther World (99).

Ci sarebbe anche un fantomatico e introvabile Live Recordings del '98, ma se ne sono perse le tracce.

Nell'Aprile del 2001 c'è un nuovo cambio di formazione: Stefano Intelisano lascia il gruppo per recarsi a suonare negli Stati Uniti; ascia anche il chitarrista Andrea Fossati, ma si aggiunge al loro organico il frizzante apporto del "maestro" Max Bernuzzi il cui violino ben si adatta alle sonorità country del gruppo.

Gli ultimi 10 eventi inseriti
» Da Varzi a Portofino
» Armonia: Festival di proposte per il Benessere
» #Ricomincioda50: la storia di Ilaria Capua
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Hystoria Atile dicti flagellum Dei
» L'estate non perdona
» Kairos
» Bianco
» Cantine del Borgo
» Pavia longobarda e altre storie (in musica)





I più letti
delle ultime due settimane
» Festa dei Musei
» La Pavia di Max
» Oltre Cheese
» Passatoefuturo. La Pavia del sapere e i Longobardi
» Taxi con vista
» Nei Luoghi Elettroacustici
» Festa del Roseto
» Sensia: 635^ edizione
» Una serata al Museo
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia
» Nel Centenario del Giro, ricordando Fausto Coppi e Marco Pantani
» Porte Aperte alle Imprese
» Giornata del fascino delle piante
» Riso & Rose: due tappe in provincia di Pavia
» Conversazioni Pavesi con Mircea Cărtărescu
» Rosolino prof per un giorno
» #ScrittoriInCollegio
» Cicloescursione Forest 2 Forest
» Vivere alla Grande
» A tu per tu con Pasquale Massacra
» Cantine del Borgo
» May Flower's Run
» Passatofuturo: le lezioni in piazza Leonardo da Vinci
» Il Giro dei 4 Castelli in 500
» Mercatino del Riuso


Meteo

MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti