Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 27 maggio 2020 (950) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Vittadini Jazz Festival 2019
» l'EX|ART Film Festival
» Maggio in musica
» Da settembre la nuova stagione del Cirro
» Da Mozart a Glenn Miller
» Nkem Favour Blues Band
» Altissima Luce
» Ultrapadum 2016
» Serenata Kv 375
» 4 Cortili in Musica
» Maggio in musica
» Con Affetto
» Mirra-Mitelli chiudono Dialoghi
» La Risonanza a Pavia Barocca
» Dialoghi: Guidi-Maniscalco
» Sguardi Puri
» Le piratesse della Jugar aprono Piccoli Argini
» Il cinema è servito!
» Ultrapadum agostano

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 9976 del 26 luglio 2011 (2700) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Amori, famiglie, viaggi. Al cinema, a Pavia
Amori, famiglie, viaggi. Al cinema, a Pavia
È giovedì 28 luglio quando alle 21.30 inizia al Vittadini I ragazzi stanno bene di Lisa Cholodenko. E la bellezza qui si colora di “differente”. Una commedia “nei canoni” su di una famiglia “fuori dai canoni”. Ma perché parliamo di canoni? Nic e Jules non sono più giovanissime, sono omosessuali e, profondamente innamorate l’una dell’altra, formano da tanti anni una coppia. E della famiglia fanno felicemente parte anche due figli adolescenti, Joni e Laser. Quando Joni arriva alla maggiore età il fratello minore la spinge a cercar di sapere chi sia il suo vero padre. Quello biologico. Quello che ha donato il seme insomma. Anche se all’inizio indecisa, Joni indaga e scopre che il famoso donatore è Paul, un tombeur de femmes, che fa il ristoratore “vegan” fuori Los Angeles.
Poi, quando anche le due genitrici scoprono il fatto come possono reagire? Turpiloquio e slapstick sono banditi. Qui indipendente fa rima con qualità.
 
Sabato 30 luglio Due date, cioè Parto col folle con Robert Downey Jr. e Zach Galifianakis, la star delle Notti da leoni, se mi capite, sbarca in città.
La bellezza di un'amicizia improbabile. Un uomo che sta per diventare padre è costretto ad attraversare il paese per giungere in tempo alla nascita del figlio. Peter Highman è un architetto in trasferta ad Atlanta per lavoro. Non appena apprende dalla moglie, che il parto del suo primogenito è imminente prende il primo volo per fare ritorno a Los Angeles. Sull’aereo però una serie di equivoci con un passeggero piuttosto irritante fa sì che venga scambiato per un terrorista e costretto a scendere. Senza soldi e senza documenti Peter vuole cercare comunque di partire. L’unico con cui può viaggiare è proprio la causa dei suoi guai: Ethan Tremblay, un aspirante attore con cane e ceneri paterne al seguito. Non mancheranno le difficoltà.
 
Domenica 31 luglio sempre alle 9 e mezza La vita facile, di Lucio Pellegrini con Favino, Accorsi e la Puccini nel cast. Due amici, dopo essersi persi di vista per questioni legate ad una donna, si ritrovano in Kenya dopo qualche tempo.
Luca è un medico italiano che vive in Kenia. È solo, a parte un'infermiera e qualche aiutante, e lavora in un piccolo ospedale umanitario. Mario è uno stimato chirurgo di una clinica privata romana, che lo raggiunge con la scusa di volerlo rivedere dopo anni di distanza, ma in realtà mira ad allontanarsi opportunisticamente e brevemente dal luogo di lavoro. Quando, malgrado le diverse scelte di vita, Mario e Luca ritrovano le ragioni dell'amicizia che li aveva tanto legati in passato, si presenta in Africa anche Ginevra, la donna che entrambi hanno amato e che ha sposato Mario. Ecco gli squilibri ritornare potenti. Ecco la vita, fuggita in patria, ripresentarsi alla porta.
 
Inizia finalmente agosto e Cinema Sotto le Stelle 2011 presenta, martedì 2, stesso posto, stessa ora del solito, La bellezza del somaro di Sergio Castellitto. Film che lui pure lui interpreta, con Laura Morante, Enzo Jannacci, Marco Giallini, Barbora Bobulova e Gianfelice Imparato.
La Bellezza del Somaro: poteva mancare un titolo così in una rassegna di cinema sul bello? Sergio Castellitto torna alla regia per trattare il difficile tema del conflitto generazionale tra genitori e figli. Marcello, architetto di successo, marito distratto e padre (o forse meglio “fratello maggiore” anche troppo amicale) è sposato con Marina, psicologa disadattata, moglie trattenuta e madre eco-solidale (ma quante ce n'è oggi in giro per l'Italia?). Rosa, loro figlia, è una liceale di diciassette anni, studiosa e serissima. Che succede se proprio lei si innamora di Armando, uomo “molto maturo” e composto con la sua giacchettina di tweed? E che accade se Rosa lo invita nella tenuta di campagna dei suoi, mettendo alla prova la loro mentalità apparentemente “molto aperta”?
La saggezza di Armando e l'inattesa superficialità di Marcello e Marina. La loro relazione e la loro condotta esistenziale improvvisamente in crisi. Un fine settimana eccezionale e di straordinaria follia, un coro di amici sul baratro della consapevolezza, uno schiaffo al conformismo verso una vita più autentica.
Decadente, conformista ed ineludibile. Ma no, cosa avete capito? Non è il film di Castellitto. È la società progressista e di “buona borghesia”, colta e rivolta al futuro solo in apparenza, quella di cui stiamo parlando. Quella presa in giro nel film di questa sera al Vittadini. Vi sentite al sicuro? Ma ne siete proprio sicuri?
 
 Informazioni 
 

Roberto Figazzolo

Pavia, 26/07/2011 (9976)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool