Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 15 dicembre 2019 (138) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Una Cesa, Un Pivion e Dü Malnat
» I me murus
» Mei perdla che truvola
» Mi sun de chi
» Poker del Vernaulin a Borgarello
» “Teresina e l’eroe di famiglia”
» “Anima Broni - Lasarat torna nel suo Teatro”
» Locandiera, bellezza bronese
» Pignaseca e Pignaverda
» “Tut a Bron!” a vedere “Tut pr’una statua”
» Guarda in su… che al borla su!
» Tut a Bron!
» Vera vuz: prosa in dialetto al Tess
» Pensa ladar che tucc i roban
» “Ti ricordi quella sera di vent’anni fa..."
» Rassegna lomellina con GT San Martino
» San me un coran… e malà me al rud
» San Giuàn fa vèd l'ingàn - Amedeo dei Mille eroe per caso
» Troviamoci a teatro… 2012
» Ravioli in Broadway

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
» Radiostrambodramma
» Un letto da favola
» Incontro con il Cinema d'Autore
» Anne Frank - Vite parallele
» Cartastorie
» I futuristi alla Guerra
» Festival del Sorriso
» Carta Bianca a Moni Ovadia
» Harold
» Ibridazioni sul mito di Frankenstein
» Ponta chi un’altra cadrega
» Home: la zona d’ombra
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 9657 del 12 aprile 2011 (3154) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
"A go nenca un pcà da purga’!”
A go nenca un pcà da purga’!” (non ho neanche un peccato da purgare), ovvero la storia semiseria della liberazione del Cardinale De Medici, è la commedia dialettale presentata dalla Compagnia teatrale “Vox Populi”, in scena sabato 16 aprile al teatro Besostri di Mede.
 
Nel libro settimo de " Le storie d'Italia" del Guicciardini, è citato l'episodio della liberazione,ad opera della popolazione pievese (Pieve del Cairo – PV), del cardinale Giovanni de Medici, fatto prigioniero durante la battaglia di Ravenna (1512) dall'esercito francese.
Prendendo spunto da questo fatto storico la commedia racconta la storia semiseria della liberazione del cardinale ovvero cosa combineranno le protagoniste Virginia e Beatrice per tentare di guadagnare qualche ducato? Naturalmente i soliti pasticci!!!!
 
Costumi ed accessori rinascimentali di pregevole fattura, scenografie dipinte da un pittore locale il signor Giovanni Maragnani, trama avvincente, battute esilaranti e......colpo di scena finale, insomma i giusti ingredienti per trascorrere una piacevole serata in compagnia della Vox populi!
 
 
 Informazioni 
Quando: sabato 16 aprile, ore 21.00
Dove: Teatro Besotri, Mede
Biglietto: euro 10,00 – bambini dai 6 ai 12 anni euro 5,00
 
 
Pavia, 12/04/2011 (9657)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool