Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 17 settembre 2019 (805) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Pavia per gli animali
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa del Roseto
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage
» L'Università diventa una palestra
» GamePV
» Pavia in poesia 2019
» Pi Greco Day 2019
» Festival del Dialogo tra Uomini e Donne
» Scarpadoro – si aprono ufficialmente le iscrizioni!
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» Il romanzo di Baslot
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» La bellezza della scienza
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 9635 del 5 aprile 2011 (3223) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Una settimana di cultura
Una settimana di cultura
Ai nastri di partenza la XIII Settimana della Cultura, manifestazione promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali che, per nove giorni, apre gratuitamente tutti i luoghi statali dell’arte: monumenti, musei, aree archeologiche, archivi, biblioteche con dei grandi eventi diffusi su tutto il territorio.
Oltre 30, nella nostra provincia, gli appuntamenti pensati per l’occasione: mostre, incontri, convegni, aperture straordinarie, attività didattiche, visite guidate e concerti renderanno ancora più piacevole l’esperienza di tutti i visitatori.

Nel capoluogo, il Museo per la Storia dell’Università ospiterà Semplici… rimedi, una piccola collezione di grande interesse e bellezza, un tempo appartenente al Museo di Storia della Farmacia, nato a Pavia negli anni trenta del novecento. Vasi da farmacia, bilance, mortai, spezie, droghe e l’erbario farmaceutico realizzato da uno studente di medicina alla fine del XVIII secolo saranno esposti nella Sala Porta del museo. (Aperture: 9 aprile: 10.00-17.00; 11, 14 e 15 aprile: 9.00-12.00; 14.00-17.00; 13 aprile: 9.00-12.00 - Per informazioni: tel. 0382 /984709-4707).

Lazzaro e la Stanza delle Meraviglie
è, invece, il percorso attraverso le collezioni del Museo di Storia Naturale di Pavia alla scoperta delle ricerche e degli esperimenti condotti nel Settecento da Lazzaro Spallanzani. (Appuntamento il 9 aprile, apertura dalle 15.00 alle 18.00, visite guidate alle 15.00 e 16.30 - Per informazioni: tel. 0382/986308).
La mostra “Pavia e le svolte della scienza” (Aula di Disegno, P.zza Leonardo da Vinci) prevede visite guidate gratuite il 15, 16 e 17 aprile alle ore 16.00.
Presso il Museo di Mineralogia dell’Università verranno proposte alcune visite guidate alle straordinarie alle collezioni di minerali. Lo scopo è quello di fare conoscere ai visitatori il ruolo essenziale dei minerali per la produzione delle varie materie prime utilizzate nei più svariati processi industriali e non. Il percorso proposto permetterà di conoscere le diverse collezioni conservate, e di mettere in evidenza per ciascuna, le peculiarità sia scientifiche che storiche. (Aperture dal 12 al 15 aprile, dalle 10.00 alle 12.00 – Per informazioni: tel. 0382 985873).
 
Il 9 aprile, all’Archivio di Stato, verranno presentati il libro di A. Bazzi, A. Bellù e C. Ziccardi L'Archivistica e le Scienze Ausiliarie, l'Araldica e la Cronologia (Deltra 3 Edizioni) e i Diari di un garibaldino - I diari di Giuseppe Sinforiani scritti durante la guerra di Prussia. (Per informazioni: tel.: 0382/539078).
 
Ai Musei Civici del Castello si terranno: la visita guidata Il Castello di Pavia tra storia e leggenda - il 10 aprile a mezzogiorno -, il concerto rinascimentale con Anna Kellnhoefer (canto) e Massimo Lonardi (liuto rinascimentale) “La figurazione delle cose invisibili. I rebus musicali di Leonardo da Vinci e la musica del Rinascimento italiano” - stesso giorno alle 17.30 -, la conferenza Leonardo sperimentatore: le tecniche di Caterina Zaira Laskaris - il 13 aprile alle 15.00 -, la presentazione del nuovo percorso didattico all’interno della sezione romanica e del fascicolo Musei Civici di Pavia. Le sezioni romanica e rinascimentale - il 16 aprile alle 16.00 - e il Laboratorio didattico per bambini dai 9 ai 12 anni Storie di uomini e di cose… al tempo dei Romani - il 17 alle 15.30 -.
Inoltre durante tutta la settimana è aperta nel Museo del Risorgimento la mostra: Disegni di soggetto storico dalla Civica Scuola di Pittura di Pavia. (Per informazioni: tel.: 0382/33853).
 
A Vigevano, dal 9 al 17 aprile, sono previsti l’ingresso libero e visita guidata gratuita, su prenotazione allo 0381/691636, ai musei del castello - al Museo Internazionale della Calzatura, alla Quadreria Civica nella Sala dell’Affresco e alla mostra temporanea allestita nella prima scuderia “Anteprima”, work in progress sull’alta moda italiana – alla mostra “Vigevanesi e Unità d’Italia” a Palazzo Merula.

Nei due week-end del periodo, dalle 15.00 alle 20.00, sarà aperto, a Palazzo Certosa Cantù, il Civico Museo Archeologico di Casteggio e dell’Oltrepò Pavese. Qui, il 9 aprile, si terrà la presentazione della pubblicazione “La necropoli romana dell’area pleba” (Casteggio 1987), cui interverranno: Lorenzo Callegari, Lorenzo Vigo, Maurizio Harari, Maria Grazia Diani e Rosanina Invernizzi; mentre per il 10 è prevista “Una giornata dentro la preistoria”: laboratorio di archeologia sperimentale a cura di Alfio Tomaselli, durante il quale, per mezzo di semplici nozioni saranno ripercorse le principali tappe dell’evoluzione tecnologica umana. Verranno utilizzati pelli, pietra, legno e osso per duplicare gli strumenti dei nostri antenati.
Il 16 aprile, infine, gli allievi dell’Istituto Vittadini di Pavia offriranno il concerto Bach e dintorni. (Per informazioni: tel. 0383/ 83941).
 
Domenica 10, “Passeggiando in Voghera con artisti e scrittori” inviterà alla scoperta di una città insolita: l’associazione culturale Spino Fiorito propone un itinerario storico-letterario nella città di Voghera per far conoscere i personaggi, gli eventi del passato e le opere architettoniche che hanno caratterizzato la storia della città: per vedere Voghera cun i ög dâl cör (con gli occhi del cuore) come diceva Alessandro Maragliano.
Il percorso guidato gratuito, previsto al mattino e replicato nel pomeriggio, prevede l’intervento di storici, esperti, attori, figuranti in costume e lettori per far rivivere alcuni dei luoghi più significativi e a volte dimenticati della storia di Voghera con letture di testi di Arbasino, Maragliano e le poesie medievali dei Malaspina. (Ritrovo nel piazzale antistante il portale del Duomo di Voghera alle 10.30 e alle 16.00. Per informazioni e-mail: spinofiorito@yahoo.it o tel. 339/2098288, 333/3418574).
 
Sarà inoltre visitabile la mostra fotografica Uno sguardo su Voghera, che proporrà alcuni luoghi inediti e caratteristici della città. Allestita al Castello Visconteo sarà aperta durante la settimana della cultura, sabato 9 e 16 e domenica 10 e 17 aprile.
 
A Varzi, il 9 aprile alle 10.00 presso la Biblioteca Malaspina, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, si ricorderanno vicende ed imprese che hanno contribuito a rendere il tema del sacrificio degli umili un luogo ideale in cui individuare temi storico-culturali in ambiti diversi, nella letteratura così come nelle arti visive, ovvero in tutte quelle forme che, tramandate fino a oggi, ci parlano ancora di argomenti ed ideali mai sopiti e sviluppare un’ottica di arricchimento dell’orizzonte culturale odierna. Si prevede la visione del documentario: Il sacrificio degli umili, regia di Luca Lucini, documentario sulle vicende di guerra e partigianato raccontate da Luchino Dal Verme, seguono interventi di Silvia Passerini, Edo Bricchetti, Aurora Scotti, Giuseppe Polimeni.
 
 Informazioni 
Per informazioni: altre iniziative organizzate nella nostra provincia sono segnalate sul sito del MiBAC.
 

La Redazione

Pavia, 05/04/2011 (9635)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool