Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 21 ottobre 2019 (1861) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Luca Mercalli e la crisi climatica
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Colloquio sull'Europa
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
» Conversazione Pavese
» Circolo di lettura
» Gek Tessaro e il suo Pinocchio
» Alda Merini la poetessa dei Navigli
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
» Letizia Moratti ospite al Nuovo
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 9631 del 4 aprile 2011 (1867) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Le parole sono azioni
Le parole sono azioni
Dal 5 al 7 aprile, in occasione della seconda edizione della Settimana della Lettura, patrocinata dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia il COr propone un ciclo di letture dedicate ai personaggi che sono stati protagonisti illustri dell’Ateneo.
 
Tre incontri con letture di saggi e testi letterari dedicati ad Alessandro Volta, Giorgio Ambrosoli ed Eugenio Montale, per far rivivere il contesto scientifico e storico, nella prospettiva di coniugare il livello di conoscenze dei saperi oggi raggiunto con la genesi storica delle idee.
 
L’iniziativa è rivolta agli studenti delle scuole superiori e viene organizzata in collaborazione con il Centro Orientamento, nell’ambito delle iniziative promosse per l’orientamento alla scelta.
 
 Martedì 5 aprile
Alessandro Volta ragazzo – a cura di Lucio Fregonese
Verso i 18 anni Alessandro Volta compose un poemetto scientifico in versi latini. Nella premessa a questo lavoro il giovane poeta affermava che, a suo giudizio, scienza e poesia potevano stare bene insieme e che avrebbe quindi trattato in versi vari fenomeni naturali, scegliendo quelli che più lo interessavano e lo divertivano.
La traduzione di alcune parti del poemetto ci permetterà di seguire il giovane poeta-scienziato in questo suo interessante cammino sul doppio binario della scienza e della poesia.
Ci imbatteremo in fenomeni strani come l'esplosione dell’oro fulminante e fuochi fatui in grado di inseguire le persone. Un approfondimento ci permetterà di capire che nel poemetto Volta volle anche fissare i risultati di una serie notevole di studi di chimica e di fisica che aveva appena fatto con l'entusiasmo dell'autodidatta.
 
 Mercoledì 6 aprile
Un eroe borghese – a cura di Laura Cesaris
In questo ciclo ben si inserisce la lettura di Un eroe borghese, di Corrado Stajano, dedicato alla figura di Giorgio Ambrosoli, avvocato rigoroso e soprattutto cittadino onesto, che «avrebbe potuto vivere tranquillo con le sue serene abitudini e invece per la passione dell’onestà si batté contro un genio del male sorretto da forze potenti  palesi e occulte» e fu sconfitto.
Questo libro ci riporta indietro nel tempo, ad un periodo buio per il nostro Paese, in cui organizzazioni mafiose, politica, loggia P2, organizzazioni terroristiche si intrecciano in modo forte e terribile con conseguenze devastanti per la democrazia del Paese.
Il libro racconta la vita, o meglio gli ultimi 5 anni di Giorgio Ambrosoli, nominato curatore fallimentare di una banca infiltrata dalla mafia, è la cronaca di quegli anni, ma soprattutto  il ritratto di un cittadino qualunque, la cui figura morale è un messaggio esemplare ancora oggi .
La lettura consente quindi non solo di conoscere quegli anni ma anche di offrire elementi di riflessione su altre vicende, sugli intrecci tra mafia e politica fino ai giorni nostri.
 
 Giovedì 7 aprile
Eugenio Montale – a cura di Gianfranca Lavezzi
La forza della parola di Eugenio Montale, tra poesia italiana e cultura europea
Lettura e commento di alcune poesie e prose di Eugenio Montale, scelte fra quelle che più evidenziano il legame con le culture europee.
Ne emerge la statura sovranazionale di Montale poeta, giornalista e uomo di cultura.
 

 

 
 Informazioni 
Dove: Salone Teresiano della Biblioteca universitaria, Palazzo Centrale dell’Università, c.so Strada Nuova - Pavia
Quando: nelle date indicate, dalle 10.00 alle 12.00
Partecipazione: le scuole interessate devono segnalare, via mail all’indirizzo corpre@unipv.it, il numero degli studenti in modo tale da poter organizzare in modo adeguato l’incontro poiché tenendosi c/o il salone della biblioteca il numero dei posti è limitato.
 
 
 
Pavia, 04/04/2011 (9631)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool