Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 18 ottobre 2019 (259) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Liberalizzazione energia elettrica: cosa succederà?
» Piano Parcheggi a Pavia...
» Caldaiette individuali: un pasticcio che penalizza l’utente
» Lo strano caso delle bollette di conguaglio
» Bolli auto e arretrati
» Guasti telefonici: importanti risultati!
» Truffe informatiche
» Polizze sostitutive a cauzioni di affitto
» Patente a punti: luci ed ombre dopo la decisione della Consulta
» Processo Parmalat
» Multe con sovratassa!
» Novità sulle multe....
» Contro l’uso repressivo dell’autovelox
» Wind a Pavia – basta con le vessazioni
» Questo o quella per me pari sono…
» Le carte di credito
» Il risparmio tradito
» I disastri del risparmio italiano: Nasce FedeRisparmiatori
» Rilevazioni mese di settembre
» Contributi ai Consorzi di Bonifica

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Gli sposi e la Casa
» Giornata Internazionale delle Bambine e delle Ragazze
» Concorso Il rispetto dell'altro
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Africando
» Giornata del Naso Rosso
» Pint of Science
» BambInFestival 2019
» Festival della Filantropia
» Sua Maestria
» CineMamme: al cinema con il bebè
» Home
» Uno sguardo sulla congiuntura economica italiana e mondiale
» GamePV
» #quandocaddelatorrecivica
 
Pagina inziale » Oggi si parla di... » Articolo n. 917 del 20 marzo 2003 (1773) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Telefoni cellulari…una vera mania per gli italiani
Telefoni cellulari…una vera mania per gli italiani

Da tempo riceviamo segnalazioni che riguardano i disservizi e le difficoltà di assistenza tecnica dei cellulari venduti in Italia.

Scarse attenzioni alle necessità della clientela, tempi lunghi per le riparazione e alcuni strani fenomeni che riguardano telefoni nuovi che improvvisamente si guastano e non possono più essere riparati. Sono queste le critiche che gli utenti – consumatori – rivolgono al mercato, alle ditte produtrici e ai rivenditori che spesso scaricano su altri le loro responsabilità.

Ma andiamo per ordine. Quello che tutti sanno è che il mercato Italiano dei telefoni cellulari è lucroso per la mania dei nostri connazionali di vivere a stretto contatto con il loro telefono portatile. Sono milioni gli apparecchi venduti nel nostro paese e l'età media degli Italiani che si dota dell'apparecchio scende oramai pericolosamente sotto i 10 anni.
Il telefono è diventato un fenomeno sociologico e le indagini in materia sono numerose come gli articoli di costume che parlano del problema.

Quello che però non appare sono le difficoltà di assistenza tecnica degli apparecchi e le arrabiature che i clienti si prendono quando per una semplice riparazione devono aspettare lunghe settimane.

Su queste difficoltà abbiamo indagato e scoperto alcune cose interessanti poco conosciute dal grande pubblico.

Andando per ordine e vediamo innanzitutto le norme in vigore: I telefoni cellulari al pari di altri beni di consumo sono assoggettati alle garanzie regolate dal D. Legls. N. 24/02.
Tale decreto, introdotto a seguito di una diretta CE, ha modificato numerosi articoli del c.c. e reso più forte il sistema di protezione dei consumatori e le garanzie sui prodotti venduti.

I principi sono i seguenti:

  • Conformità del bene – il bene deve essere idoneo all'uso al quale serve abitualmente un bene di questo tipo, deve essere esente da vizi e deve possedere i requisiti dichiarati dal venditore nella pubblicità e nelle informazioni tecniche;
  • Garanzia legale – il venditore risponde per qualsiasi difetto esistente al momento della consegna del bene – In presenza di un difetto il consumatore potrà chiedere la riparazione o la sotituzione del bene;
  • Riparazioni o sostituzioni: le riparazioni o le sostituzion devono essere effettuate entro un congruo termine dalla richiesta e non devono arrecare notevoli inconvenienti al consumatore
I sistemi in uso :
  • Il venditore non riconosce riconosce quasi mai la garanzia legale che tende invece a spostare sul costruttore;
  • Il venditore non informa il consumatore della sua facoltà di scelgiere tra la riparazione o sostituire il bene e tende a dare per scontato la riparazione;
  • tempi di riparazione non sono mai congrui e la nostra indagine ha messo in luce che variano da un minimo di 15 giorni a un massimo di 106.

Ma perché succede tutto questo ? Ovviamente per alcuni motivi di comodo che qui proviamo ad elencare:
1. riparare il telefono mette al "riparo" il venditore che non dovrà discutere i termini di sostituzione; il venditore scarica cosi ogni reponsabilità su chi ha costruito il bene;
2. Il venditore ha quindi meno grane e si pone come intermediario tra il consumatore e il costruttore.

Ma anche per ragioni tecniche: le ditte che riparano i telefoni cellulari in Lombardia non sono più di tre e agiscono in funzione multimarca – con tempi ovviamenti legati alla loro logistica. Il sistema costa meno all'azienda costrutrice e offre poche garanzie al consumatore ,

Cosa succede in Provincia di Pavia.
Abbiamo seguito il percorso di 10 telefoni di varie marche posti in riparazione, negli ultimi sei mesi, acquistati in alcuni negozi di Pavia, di Vigevano e di Voghera. (negozi di cui abbiamo nomi ed indirizzi)
Tre telefoni sono stati riparati in 18 giorni e uno di questi dopo tre si è di nuovo guastato; due sono stati riparati in 22 giorni; tre sono stati riparati in 32 giorni e gli ultimi due ci hanno messo bel 106 giorni. Tutto questo a discapito del principio della congruità dei tempi di riparazione.

Però negli ultimi sei mesi abbiamo dovuto registrare anche uno strano fenomeno "presumibilmente" dovuto al clima della provincia di Pavia che è particolarmente "umido". Parliamo di 4 telefoni cellulari – marca Nokia e Siemens - dichiarati irriparabili per dei danni riscontrati alla scheda madre a causa di infiltrazioni di liquidi...I pavesi sudano tanto o vivono all'umido

Ovviamente noi non crediamo affatto nella responsabilità dei consumatori e in una coincidenza cosi strana. Invece è più probabile che tali difetti siano di costruzione e che le ditte non vogliano riconoscere la garanzia.

 
 Informazioni 
 

Mario Spadini

Pavia, 20/03/2003 (917)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool