Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 26 maggio 2020 (959) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» 14^ Scarpadoro - via alle iscrizioni!
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa del Roseto
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» 14^ Scarpadoro - via alle iscrizioni!
» La Giornata Mondiale del Diabete
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» Al Collegio Borromeo si esplora l'universo degli autismi
» Ticino EcoMarathon
» Gioca d'anticipo!
» Scarpadoro di Capodanno
» L'Università diventa una palestra
» I pro e i contro del VAR
» Scarpadoro – si aprono ufficialmente le iscrizioni!
» 5^ Scarpadoro di Babbo Natale
» In forma...con pochi accorgimenti
» Festival del Sorriso
» Ticino Ecomarathon
» Marathon Vigevano Pavia
 
Pagina inziale » Sport e Benessere » Articolo n. 9135 del 8 ottobre 2010 (2205) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Campionati europei di bocce
Campionati europei di bocce
Da giovedì 14 a domenica 17 ottobre, Voghera diventerà la capitale europea delle bocce.
Come noto, la Eba (la “European Bowl Association”, presieduta dal cremonese Bruno Casarini) ha assegnato al comitato tecnico/territoriale di Voghera l’incarico di organizzare i campionati europei di bocce riservati alle categorie giovanili.
 
Per la prima volta, saranno addirittura 14 le nazioni che vi prenderanno parte: sulle corsie del Dopo Lavoro Ferroviario, nella struttura di Via Arcalini (dotata di una capiente tribuna), si confronteranno dunque le migliori promesse del boccismo continentale.
Oltre alla nazionale italiana, gareggeranno: Cipro, Croazia, Francia, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, San Marino, Serbia, Slovacchia, Svizzera, Turchia e Ungheria.
 
Il programma della manifestazione è assai articolato.
Giovedì 14 ottobre, nel primo pomeriggio, le delegazioni saranno ricevute presso il bocciodromo del Dlf. Nel tardo pomeriggio, alle 18, sono previste le prime sedute di allenamento e la riunione informativa dei tecnici.
Poi, alle 20.30, si svolgerà la presentazione e la sfilata delle squadre, alla presenza delle autorità: interverranno, fra gli altri, Carlo Barbieri, sindaco di Voghera, e Giuseppe Roffi, assessore comunale allo Sport.
Dopo la cerimonia inaugurale, alle 21.30, avranno inizio le fasi eliminatorie, che proseguiranno nelle giornate di venerdì 15 e sabato 16 ottobre, con turni mattutini (inizio alle ore 9), pomeridiani (inizio alle ore 14) e serali (inizio alle ore 21).
Sabato 16 ottobre, alle 11.30, le varie delegazioni si recheranno a Palazzo Gounela, dove il sindaco e gli esponenti della giunta iriense faranno gli onori di casa, ricevendo gli atleti, i responsabili tecnici, i dirigenti e alcuni autorevoli rappresentanti di ambasciate e consolati delle nazioni partecipanti al torneo continentale.
Domenica 17 ottobre, alle 9.30, si disputeranno le semifinali. Alle 14, invece, sono in programma le finali per il 3° e 4° posto, mentre alle 15 avrà inizio la finalissima, che designerà la squadra vincitrice dei Campionati Europei.
La cerimonia delle premiazioni è prevista alle 18; mentre, alle 20.30, a conclusione dell’evento, si svolgerà la cena di gala.
 
Per noi – ha dichiarato Piero Mutti, l’esperto presidente del comitato organizzatore – “si tratta di un impegno gravoso; ma lo stiamo affrontando con la consapevolezza che Voghera, sotto il profilo organizzativo, saprà rinverdire nel migliore dei modi la propria tradizione, che da sempre la colloca ai vertici del boccismo internazionale.”
 
Purtroppo, il nostro territorio non ha più saputo esprimere atleti in grado di raccogliere la gloriosa tradizione di un passato indimenticabile, anche nell’ambito del boccismo giovanile: basti ricordare i numerosi successi ottenuti, negli anni ’70 e ’80, a livello nazionale, dai vari Tino Bardoni, Luciano Bassani, Ivano Bellarosa, Pierangelo Bussolera, Giorgio Macellari, Lorenzo Massoni, Mauro e Stefano Perotti, Stefano Salvini, Gentile Thogan, Paolo Violani e Massimo Zerba; un team di giovani promesse cresciuto allora in un ambiente stimolante, che pullulava di campioni come, ad esempio, Romano Scampoli, Pierino Rosada, Carlo Figini e Serafino Gatti, solo per citarne alcuni.
 
"In ogni caso – ribadisce Mutti – l’organizzazione dei Campionati Europei Giovanili potrebbe costituire il punto di partenza per una rinascita del boccismo a Voghera e in tutto l’Oltrepò".
 
 Informazioni 
Quando: 14-18 ottobre 2010
Dove: Voghera

 
 
Pavia, 08/10/2010 (9135)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool