Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 25 ottobre 2020 (232) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Carnevale al Museo della Storia
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» La Principessa Capriccio
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 9123 del 5 ottobre 2010 (2249) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Voltagabbana
Voltagabbana
Un concerto tanto insolito quanto atteso, quello in programma a“Up-to-Penice”, il festival musicale itinerante del Pavese orientale, promosso ed organizzato dall’Associazione Culturale Tetracordo di Stradella in collaborazione con la Provincia di Pavia, sta per volgere al termine, che ospita a Inverno il quintetto Voltagabbana.
 
Il concerto sarà l’occasione per scoprire un significato un pò diverso dell’espressione “essere un voltagabbana”. Per Alberto Bertolotti e soci, tutti musicisti con una salda formazione classica, diplomati nei migliori Conservatori dell’Italia del Nord (dal Conservatorio di Milano, dove Bertolotti e Grioni hanno studiato con Giuseppe Bodanza, prima tromba del Teatro alla Scala, e Cifani con Alberto Colombo, al Conservatorio di Como, dove Riboldi sta attualmente conseguendo la seconda laurea in Didattica della Musica) e perfezionatisi in prestigiose accademie europee, la sfida è di quelle intriganti: utilizzare le proprie conoscenze accademiche per uscire dagli schemi, senza perdere la bussola della cosiddetta “musica colta”.
 
Così come Bela Bartók girava in lungo e largo l’Europa alla ricerca di materiale e musica popolare da studiare e rielaborare, i Voltagabbana selezionano melodie popolari di ogni epoca e luogo e le rivisitano in chiave moderna, anche se con strumenti della tradizione.
 
Il quintetto è composto da Alberto Bertolotti (tromba, flauto dritto, cornamuse e voce), Alessandro Grioni (tromba, flauto dritto, percussioni e voce), Francesco Nastasi (flauto traverso, flauto dritto, fisarmonica, piffero e voce), Matteo Riboldi (clavicembalo, flauto dritto, trombone, percussioni e voce) e Raffaele Cifani (percussioni, tastiere, voce).
 
 Informazioni 
Quando: sabato 9 ottobre 2010, ore 21.15
Dove: Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista ad Inverno
 

Comunicato Stampa

Pavia, 05/10/2010 (9123)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool