Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 15 dicembre 2019 (231) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Tracce
» Una chiesa-museo tra Rinascimento e Barocco
» A tu per tu con l’antico Egitto
» Loggetta Sforzesca
» Kosmos - nuovo polo museale dell'Università di Pavia
» A tu per tu con Atleti e Veneri
» 117 Visite Guidate al Museo della Certosa di Pavia
» Dai fondi oro ai leonardeschi
» Andiamo in cripta
» I giorni di Ugo Foscolo a Pavia
» Serate d'estate in Castello

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Lo sguardo di Maria
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Mercatino del Ri-Uso a Borgarello
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Tracce
» IT.A.CÀ
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 9072 del 17 settembre 2010 (2309) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Lungo il sentiero dei trovatori e pellegrini
Lungo il sentiero dei trovatori e pellegrini
Per la serie “Passeggiate golose nella storia”, l’associazione ricreativa culturale Calyx organizza per domenica prossima una camminata con visite guidate e degustazioni sulle antiche mulattiere trala rocca di Oramala e l’Abbazia di Sant'Alberto di Butrio, uno dei percorsi più belli e ricchi di storia dell’Oltrepò montano.
 
La passeggiata di carattere turistico si svolgerà ad una quota di circa 700 metri, sotto la guida di esperti di natura e storia locale, attraverso un paesaggio d’altri tempi, caratterizzato da boschi secolari e squarci panoramici sulle vette Appenniche.
 
Il cammino molto piacevole e variegato tra i due monumenti, si svolgerà parte su fondo stradale parte su sentieri sterrati ed avrà una durata di circa 2 ore e mezza (Km. 5) sia all’andata sia all’eventuale ritorno a piedi (è possibile anche ritorno in navetta) offrendo numerose occasioni di ricevere informazioni sia sulla storia dei percorsi medievali di crinale che sul paesaggio, la flora e la fauna locali.
 
L’iniziativa comprende anche la visita guidata della Rocca di Oramala e dell’Abbazia di Sant’Alberto di Butrio.
 
La rocca di Oramala, già esistente prima dell’Anno Mille, diede i natali alla famosa dinastia dei marchesi Malaspina. Dal loro “nido d’aquile”, situato in posizione panoramica sulla Valle Staffora, questi potenti signori, cantati anche da Dante nella sua Divina Commedia, dominarono l’Appennino tra la pianura Padana ed il mar Ligure, controllando i traffici commerciali della cosiddetta Via del Sale lombarda.
L’eremo di S. Alberto,risalente al X secolo, deve la sua bellezza alla posizione panoramica ed agli affreschi Quattrocenteschi che ne decorano gli interni e raccontano l’importanza della Valle Staffora come territorio di transito per i pellegrini medievali diretti a Roma e Gerusalemme.
 
Qui, per l’ora di pranzo, verrà predisposto, in collaborazione con alcuni produttori locali, un pic-nic a base di specialità “di strada” tipiche del territorio.
 
Dopo la visita dell’abbazia, il ritorno al punto di partenza potrà essere effettuato, secondo i desideri di ciascuno, a piedi, sotto la guida di un accompagnatore, attraverso un percorso parzialmente alternativo a quello di andata oppure con un servizio di trasporto dei guidatori per il recupero della propria auto con una navetta messa a disposizione dall’organizzazione.
 
Ai partecipanti, gli organizzatori richiedono di adottare abbigliamento comodo e calzature da escursione, includendo cappello per il sole, borraccia con acqua, felpa e giacca impermeabile in caso di improvvise variazioni meteo.
 
 Informazioni 
Dove: Val di Nizza. Ilritrovo dei partecipanti è previsto nel parcheggio davanti all’ingresso della Rocca di Oramala.
Quando: domenica 26 settembre 2010, partenza alle 9.45
Partecipazione:soggetta ad iscrizione (preferibilmente entro venerdì 24 e comunque non oltre sabato 25 settembre) ed al pagamento sul posto di una quota di 22 euro a persona. Sono previste riduzioni per i bambini fino a 10 anni e per le famiglie con più figli al seguito.
Per informazioni e prenotazioni: e-mail: calyx_pv@alice.it, tel. 349/5567762 (Andrea) - 347/5894890 (Mirella)
 

La Redazione

Pavia, 17/09/2010 (9072)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool