Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 6 dicembre 2019 (486) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa del Roseto
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage
» L'Università diventa una palestra
» GamePV

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Mercatino del Ri-Uso a Borgarello
» Tracce
» IT.A.CÀ
» Una chiesa-museo tra Rinascimento e Barocco
» Mercatino del Ri-Uso – Nuova Vita alle Cose
» A tu per tu con l’antico Egitto
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 9026 del 30 agosto 2010 (4017) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Festival dei Saperi 2010
Festival dei Saperi 2010
«“Dialoghi sulle libertà. Tra possibilità e limiti”: un titolo che evoca valori per i quali l’uomo ha combattuto duramente, mai completamente conquistati, e comunque sempre messi in discussione.
 
Ancora una volta – spiegano il sindaco Alessandro Cattaneo e Gian Marco Centinaio, vicesindaco e assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Pavia, che promuove la manifestazione – il Festival dei saperi affronta un tema centrale della storia dell’umanità e lo propone alla città attraverso le analisi e le interpretazioni delle più importanti personalità della cultura.
 
Nel definire il programma è stato importante anche quest’anno il ruolo dell’Ateneo pavese che, delineandone i confini, ha individuato gli ambiti nei quali il tema delle libertà poteva essere approfondito.
 
Il Festival dei saperi non è fatto solo di contenuti ma anche di luoghi e questa sarà un’ulteriore occasione per riscoprire, e soprattutto far conoscere ai nostri visitatori, la storia della nostra città».
 
Intorno al Festival”, propone una ricca serie di eventi già a partire da questo fine settimana - con la grande Notte Bianca di sabato - e fino al 25 settembre, mentre il clou della manifestazione, il vero e proprio Festival dei Saperi, sì terrà dal 9 al 12 del mese. In programma ci sono incontri con l’autore e lezioni magistrali, nel corso dei quali importanti esperti affronteranno il tema della libertà insieme a: responsabilità, religione, democrazia, informazione, legalità, comunicazione, immaginazione e altri aspetti della vita quotidiana, ma anche spettacoli teatrali e concerti, da Fiorella Mannoia alla Pfm, mostre, visite e percorsi guidati, laboratori di illustrazione e fumetto, laboratori artigianali e per bambini e tornei, da quello di scacchi a quello burraco, passando per il calcio balilla sotto la Cupola Arnaboldi…
 
Tra gli appuntamenti più curiosi, per citarne solo alcuni, figurano anche: Tutti pazzi per le mongolfiere, volo vincolato al Castello Visconteo e volo libero all’Area Vul; Famiglie in libertà: MammaFit, la ginnastica col passeggino; SOS Libri, un’iniziativa contro lo spreco editoriale; Carros de foc Teatre, i ballerini e le gigantesche marionette della Compagnia alla ricerca della libertà nella storica Piazza del Duomo e Amor ch’a nullo amato amar perdona, incontro nel Castello con le donne della Divina Commedia dalle Scuderie alla Quadreria dell’Ottocento.
 
Centro nevralgico delle esposizioni sarà il Castello Visconteo, che ospiterà: Viaggio nel grande cinema di Mimmo Rotella (dal 4 settembre al 3 ottobre, alla Sala mostre) e Matisse. I capolavori della grafica (dal 25 settembre al 19 dicembre, alla Scuderie), ma anche Creatività parallele, le opere delle sarte e dei fotografi di Pavia in mostra e lamostra di pittura La Soglia. Sogni e colori (entrambe, dal 3 al 12 settembre). La scienza in chiaroscuro. Lombroso e Mantegazza a Pavia tra Darwin e Freud, mostra realizzata dal Sistema Museale di Ateneo - Museo per la Storia dell’Università, troverà, invece, posto in Santa Maria Gualtieri dal 9 al 26 settembre.
 
Per far scoprire a turisti e abitanti altri luoghi della città sono stati poi predisposti percorsi e visite guidate come: Monasteri e seminari: a porte chiuse per liberare lo spirito S. Maria Teodote nel Seminario Vescovile e Passeggiata in Pavia sulle orme di scienziati, umanisti e liberi pensatori; Il sentiero del Curvone (ex poligono) anello di S. Sofia, un trekking nel parco del Ticino per bambini e genitori, le History Walks, passeggiate in lingua inglese all’antica fabbrica degli Einstein e sulle tracce dei Longobardi a partire dal LungoTicino, nonché Turismo in libertà e La disabilità per l’arte,nel centro storico e al Castello, pensate per pubblici diversamente abili visita guidata per pubblici diversamente abili.
 
 Informazioni 
Per informazioni: il programma completo e dettagliato è pubblicato sul sito della manifestazione

 

La Redazione

Pavia, 30/08/2010 (9026)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool