Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 28 ottobre 2020 (186) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Carnevale al Museo della Storia
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» La Principessa Capriccio
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» BirrArt 2019
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Autunno Pavese: tante novità
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Sagra della ciliegia
» Pop al top - terza tappa
» Birre Vive Sotto la Torre
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 8797 del 18 maggio 2010 (2352) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Il cibo giusto
Il cibo giusto
Lo sapete che possiamo combattere la mafia anche facendo la spesa?
Vi chiederete come...
 
Libera terra è il marchio dei prodotti delle cooperative sociali di Libera sui beni confiscati alla mafia. Offrendo (soprattutto ai giovani) un lavoro dignitoso e remunerativo, utilizzando in modo sostenibile le risorse ambientali, essa incentiva la crescita complessiva di zone in passato “requisite” dalla mafia e diffonde una cultura che coniuga solidarietà e sicurezza, giustizia e memoria, pace e legalità, ben diversa da quella criminale.
 
Obiettivi simili si pone anche il commercio equo e solidale. Le cooperative di produttori dei paesi del Sud del mondo vedono infatti con questo canale garantiti i loro diritti grazie al prezzo equo e agli incentivi allo sviluppo. Il consumatore vede garantita la qualità degli alimenti, prodotti nel rispetto delle persone e dell’ambiente.
Su questi temi intervengono venerdì 21 maggio alcune studentesse del Liceo Cairoli di Pavia che se ne sono occupate in un percorso di educazione alla legalità e il prof. Mario Albrigoni, nell’ambito dell’interessante ciclo “Alimenti... in gioco”, organizzato dall’associazione incontramondi, con il patrocinio del Comune di S. Martino Siccomario.
 
Si conclude con quest’ultimo appuntamento, intitolato “Il cibo giusto” e dedicato a chi il cibo lo produce, il viaggio verso un acquisto consapevole: dalla lettura dell’etichetta alla filiera e ai diversi tipi di filiera corta (come i Gruppi di acquisto solidale), è stato compiuto a ritroso il percorso degli alimenti che arrivano sulla nostra tavola.
 
Come sempre l’incontro, completamente gratuito, si concluderà con il gioco a tema ideato da Rosa Tallarico e Sergio Mondonico e con l’aperitivo equo e solidale. Aspetti che rendono questa iniziativa adatta anche alle famiglie con bambini.
 
 
 
 Informazioni 
Quando: venerdì 21 maggio dalle 18.00 alle 19.30
Dove: presso la sala “L. Calabresi” di via Neruda 1 (ex biblioteca) a S. Martino

 

Comunicato Stampa

Pavia, 18/05/2010 (8797)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool