Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 11 dicembre 2019 (600) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» I rischi del bullismo on line, workshop al Borromeo
» Arianna Arisi Rota, Risorgimento. Un viaggio politico e sentimentale
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Luca Mercalli e la crisi climatica
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Colloquio sull'Europa
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
» Conversazione Pavese
» Circolo di lettura

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 8793 del 17 maggio 2010 (1721) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Una band di scrittori
Una band di scrittori
Una band di scrittori incontrerà il pubblico pavese il prossimo lunedì al Collegio Nuovo, in una serata presentata da Carla Riccardi.
 
Wu Ming significa “senza nome”. Sotto il suo non-nome si raccoglie un collettivo di scrittori - date le inclinazioni musicali di qualcuno dei suoi componenti, si può anche dire band - attivo da più di dieci anni.
 
Al suo esordio editoriale, nel 1999, a conclusione di un progetto di lavoro quinquennale, si firmò come Luther Blisset, con il celebre romanzo Q.
Il recente Altai pare proporsi come prosecuzione di quel grande successo (“quindici anni dopo l’epilogo di Q” si legge in quarta di copertina), anche se, avvertono gli autori, tecnicamente non è un sequel.
Da allora Wu Ming, che pronunciato con un’intonazione diversa del mandarino sta per “cinque nomi” - quanti il numero di componenti sino al 2008 - ha scritto romanzi di gruppo (54, Manituana), pezzi solisti e “strani oggetti narrativi” di cui si parla anche nel saggio New Italian Epic. Letteratura, sguardo obliquo, ritorno al futuro.
Non un manifesto, ma una riflessione nata come “memorandum 2003-2008”, scaricatissimo dalla rete - dove i Wu Ming hanno il loro sito wumingfoundation.com - e che poi si è trasferito anche in edizione cartacea con il contributo di Wu Ming 1 e 2.
 
Ora, con Wu Ming 4 e 5 sono rimasti in quattro, tutti con un nome pubblico: Roberto Bui (Wu Ming 1), Giovanni Cattabriga (Wu Ming 2), Federico Guglielmi (Wu Ming 4) e Riccardo Pedrini (Wu Ming 5).
 
A chiarimento del significato del loro presunto anonimato, hanno avuto modo di rispondere in un’intervista mai “uscita”, ma disponibile on line: “The fact that Police had that name doesn't mean that Sting, Andy Summers and Stewart Copeland were coppers, does it?”.
 
 Informazioni 
Dove: Collegio Nuovo, via Abbiategrasso, 404 - Pavia
Quando: lunedì 24 maggio 2010, alle ore 21.15
 

Comunicato Stampa

Pavia, 17/05/2010 (8793)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool