Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 24 febbraio 2020 (523) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Romeo e Giulietta al Besostri
» Dance Studios
» Cenerentola
» Giselle al Fraschini
» Saggio di Naltale Scuola di Danza_Campus Aquae
» La Sylphide
» Giselle
» Volver a mi vida
» "Il Viaggio…Reloaded”
» Eleonora Abbagnato è Carmen
» Raymonda
» Free Hug
» Contemporary Tango
» La vie en rose… Bolèro
» Vidanza
» Note in danza 2012
» Manon al Fraschini
» La scuola di Béjart al Fraschini
» Sogno di una notte di mezza estate
» Cosa ti manca per essere felice?

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 8697 del 19 aprile 2010 (2124) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La danza di Paul Taylor
La danza di Paul Taylor
La Stagione di Danza del Teatro Fraschini si conclude con la Compagnia di Paul Taylor, artista di quasi sessant’anni, che dopo la sua prima coreografia, è considerato una leggenda vivente.
 
Cresciuto a Washington ha studiato pittura ed è stato membro della squadra di nuoto della Syracuse University prima di arrivare a New York, dove ha studiato danza alla Juillard School. E’ stato solista della Martha Graham Dance Company dal 1955 al 1962, e con la stessa compagnia dal 1954 ha iniziato a presentare sue creazioni. Nel 1959 ha ballato con il New York City Ballet come artista ospite in Episodes di George Balanchine. Nel 1960 con la Taylor Company ha effettuato la sua prima tournée internazionale a Spoleto. Nel 1966 è stata fondata la Paul Taylor Dance Foundation, con l’intento di avvicinare il pubblico alle sue coreografie ed aiutarlo nella creazione e nella conservazione del repertorio. Dal 1968, quando per la prima volta Aureole è entrata a far parte del repertorio del Royal Danish Ballet, le coreografie di Taylor sono entrate a far parte del repertorio delle maggiori compagnie del mondo.
 
Il programma della serata presenta alcune folgoranti coreografie del Maestro. Changes è il quadro vitale e conflittuale degli anni ’60: attraverso canzoni popolari nell’America di quegli anni (The Mamas and The Papas, California Dreamin, Straight Shoote, I Call Your Name) pone in primo piano l’energia   di una generazione e il suo ineguagliabile desiderio di cambiamento.  
In Beloved Renegade sul Gloria di Poulenc si sviluppa il tema di fusione tra corpo e anima, ispirandosi alla vita e alle opere dello scrittore americano Walt Whitman. Il brano descrive le esperienze narrate nella raccolta di poesie Leaves of Grass (Foglie d’erba), “sono il poeta del corpo e sono il poeta dell’anima”. Brandenburgs, sulle musiche di Bach si celebra le differenze tra uomini e donne, con particolare richiamo al loro diverso modo di muoversi.
 
 Informazioni 
Quando: venerdì 23 aprile, ore 21.00
Dove: Teatro Fraschini, Pavia
 
 
Pavia, 19/04/2010 (8697)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool