Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 12 agosto 2020 (885) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Squali, predatori perfetti"
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Il "Duchetto" di Pavia
» Libri al Fraccaro
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 8683 del 14 aprile 2010 (2317) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Mi chiamo Stefi, e tu?
La locandina della mostra
Nell'ambito delle progettazioni legate ai temi dell'intercultura, e nel più amplio scenario dell'immigrazione sul quale la Provincia è impegnata con l'adesione al progetto di rete interprovinciale a supporto dell'osservatorio regionale sull'immigrazione, verrà ospitata anche sul territorio pavese la mostra itinerante di fumetti multilingue e laboratori didattici dal titolo Mi chiamo Stefi e tu?.
 
Dopo l'anteprima nazionale a Milano, nel Cortile d'Onore di Palazzo Litta, e in seguito all’esposizione al Palazzo delle Arti di Napoli, la mostra farà tappa, dal 16 sino alla fine del mese di aprile, presso la sede della Fondazione Adolescere di Voghera, prima della successiva tournée attraverso l'Italia, dal Veneto alla Sicilia, dall'Emilia Romagna alla Puglia.

La mostra, prodotta da Caminito S.a.s. Agenzia letteraria e curata da Ivàn Giovannucci - in un progetto condiviso con la Direzione Regionale per i Beni Paesaggistici della Lombardia - con il patrocinio del Touring Club Italiano e in collaborazione con Touring Junior, è composta da 40 pannelli con 46 tavole a colori in italiano, cinese, arabo, spagnolo e inglese, e nasce dalla penna dell'illustratrice, autrice di fumetti, disegnatrice e sceneggiatrice Grazia Nidasio.
 
Il personaggio di Stefi, uno dei più famosi creati da Nidasio, nasce nel 1969 sul Corriere dei Ragazzi, dapprima quale comprimaria nelle avventure di Valentina Mela Verde, e dal 1976 in poi come personaggio autonomo sul Corriere dei Piccoli.
 
Da allora il suo colloquio con i ragazzi più piccoli, suoi coetanei, si è svolto attraverso diverse forme di fumetto: dal diario alla posta sceneggiata, dall'avventura ecologica al TG Zero, fino all'attuale apparizione settimanale sul Corriere della Sera come vignetta di attualità nelle pagine della Cultura.
 
 Informazioni 
Dove: c/o Fondazione Adolescere, v.le Repubblica, 25 - Voghera
Quando: dal 16 al 30 aprile 2010

 
 
Pavia, 14/04/2010 (8683)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool