Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 18 novembre 2019 (306) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiate di Quartiere
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Orchidee in Oltre
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Sentiero dei Castellani
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
» Festival delle Farfalle
» Passeggiate di Quartiere
» Lavanda e farfalle...
» Filippo Solibello, Stop plastica a mare
» Giochi d'acqua... dolce o salata?
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 8653 del 6 aprile 2010 (2369) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Il giro degli essicatoi
Il giro degli essicatoi
Per la prossima domenica La Pietra Verde, associazione culturale-naturalistica con sede operativa a Casa Ponte (Val di Nizza), propone un’escursione nella valle Spinti che, posta fra le più note val Borbera e val Vobbia, offre percorsi in grado di porre il turista a contatto con elementi naturalistici, storici e culturali di indiscutibile pregio.
Nonostante essa sia facilmente raggiungibile in auto da Arquata Scrivia, esiste un’antica strada, oggi itinerario escursionistico di modesta difficoltà, che collega il comune di Borghetto Borbera con quello di Grondona, in valle Spinti appunto, attraversando un territorio su cui si alternano aspetti naturalistici, storia locale ed architettura religiosa e rurale.

Il tracciato ha inizio a Castel Ratti, frazione di Borghetto Borbera, un borgo di poche case adagiato su un terrazzo fluviale, anticamente originato dal torrente. Un tabellone recante la carta topografica del territorio segna l’avvio del percorso, che procede in moderata pendenza per circa un chilometro e mezzo, raggiungendo un costone, a tratti arido, su cui in primavera hanno luogo vistose fioriture di timo ed orchidee selvatiche: la costa Jamue, che costituisce lo spartiacque fra val Borbera e valle Spinti.
 
Poco oltre, nella penombra del querceto che fa da sfondo al sentiero, è facile avvistare daini e caprioli, allertati dal rumore dei passi. In breve si giunge a Sezzella, meta di una doverosa tappa per osservare il centro storico di questo piccolo borgo ed un essiccatoio ben conservato, posto poco a valle dell’abitato.
 
Riprendendo il sentiero, trenta minuti circa sono sufficienti per scendere a Grondona, il comune capoluogo della valle Spinti. Il centro storico sapientemente ristrutturato, la torre superstite del castello Fieschi-Doria, la pieve romanica di S. Maria Assunta, la chiesetta dell’Annunziata; tutti elementi in grado di catturare l’attenzione anche al turista più frettoloso. Strutture, perlopiù ben conservate, che hanno contribuito in maniera significativa a scrivere la storia di questo territorio.
 
Interessanti aspetti botanici, avvistamento di fauna selvatica, visita a chiese, ed essiccatoi; sembra troppo in una sola escursione. Forse è per questo che, al rientro da questa escursione, è un souvenir davvero particolare quello che si porta a casa: il ricordo di cose che abbiamo visto ed al tempo stesso vissuto, toccandole con mano. Un album di immagini ben impresse nella memoria che, per l’ampia gamma di prospettive, ci restituiscono la suggestione di una giornata trascorsa “al passato”.
 
 Informazioni 
Dove: ritrovo a Brignano Frascata (ore 8.30) oppure a Castel Ratti frazione di Borghetto Borbera (ore 9.15)
Quando: domenica 11 aprile 2010
Per informazioni: tel. 338/5291405, e-mail: assopietraverde@yahoo.it
 
 
Pavia, 06/04/2010 (8653)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool