Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 16 dicembre 2019 (232) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa del Roseto
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage
» L'Università diventa una palestra
» GamePV

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Mercatino del Ri-Uso a Borgarello
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Tracce
» IT.A.CÀ
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 8632 del 29 marzo 2010 (2290) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Un week-end al castello incantato
La locandina della manifestazione
Ben 140 i banchi e le botteghe a tema fantasy e medioevale tra cui poter curiosare, centinaia di personaggi fantastici da incontrare e truccatori a disposizione per trasformarvi, grandi o piccini che siate, in orribili mostri e orchi, per poi unirvi a musicanti e cavalieri, assistere a danze, combattimenti, frequentare scuole di magia o taverne e locande in cui vengono serviti cibi e vini a tema (carne fresca di "Balrog" appena cacciato)…
Eccovi una rapida carrellata sullo scenario che si presenterà ai visitatori del Belgioioso Fantasy, evento che animerà il Castello di Belgioioso nei giorni di Pasqua e Pasquetta.
 
Lo scorso anno interamente dedicata a “Il Signore degli Anelli”- e apprezzata da circa 20.000 persone - la manifestazione, per la sua seconda edizione pavese, allarga i suoi orizzonti al genere fantasy nel suo complesso, al mondo delle fiabe e al gotico e introduce nuovi e ampi spazi, con tavoli gioco, tornei e wargames rivolti agli adulti.
 
Tra i nuovi allestimenti ci sono la stanza di Harry Potter - che incanterà i presenti con i suoi giochi di prestigio e soddisferà i curiosi con le bacchette di tutti i maghi della famosa saga e svariati gadget: dalle monete della Gringot Bank, agli occhiali di Harry Potter, dalla mappa del malandrino, alle spille delle 4 casate di Hogworts -; “Alice nel Paese delle Meraviglie - che offrirà un posto alla tavola del Cappellaio Matto e le degustazione dei suoi prelibati the. Nella stanza di Alice, si potranno ammirare le prestigiose "Teapottery", le teiere in ceramica provenienti da Londra, i prelibati The di Taylors of Harrogate e centinaia di leccornie per grandi e piccini. E ancora “Kids at work”, laboratori didattici per i piccoli dai 3 anni in su, dove piccoli ingegneri del futuro, potranno sperimentare la loro voglia di costruire, tra migliaia di listelli in legno e fatati castelli di cartone.
Arricchiscono l’evento due mostre collaterali, una dedicata al film "The Lord of the Rings", l’altra a "Streghe, Stregoneria e Inquisizione".
 
La mostra tematica dedicata a “Il Signore degli Anelli” sarà allestita all’interno delle Sale del Castello, in un’area complessiva di 100 metri quadrati circa, e sarà composta da pezzi provenienti direttamente dal set e da diverse copie e repliche delle aziende e artigiani che hanno lavorato al film. L’esposizione darà particolare rilievo ai primi due capitoli della trilogia cinematografica (“La Compagnia dell’Anello” e “Le Due Torri”) e farà riferimento alla “parte oscura” (Orchi, Uruk-Hai, Nazgûl e WitchKing) e ai personaggi e ai popoli della “Terra di Mezzo”, con abiti, armi e armature, ornamenti, oggettistica varia, vessilli e stendardi.
 
La mostra dedicata a “Streghe, Stregoneria e Inquisizione”, divisa in diverse sezioni e realizzata con il supporto e la collaborazione di diversi Musei, Università, biblioteche universitarie e diversi Enti nazionali ed esteri, consta di circa 140 pannelli illustrativi che trattano in modo esauriente la persecuzione delle streghe, gli eretici, l’Inquisizione e la posizione della Chiesa; i luoghi dove si svolsero le cacce alle streghe; la quasi totalità delle armi criminali, gli strumenti e macchine da tortura esistenti in Europa e alcuni congegni inventati per procurare la morte; i filtri, le pozioni e gli unguenti; la raccolta delle erbe e quindi le erbe velenose e medicinali; l'alchimia; gli atti, i verbali, i manuali e i documenti provenienti dai Processi.
Quest’ultima sezione merita particolare attenzione, poiché intende offrire un panorama significativo e completo di opere manoscritte, di testi a stampa e delle immagini più rappresentative che hanno trattato e raffigurato la realtà della stregoneria, fino all'inizio dell'Età Moderna.
Le opere rappresentate sono opuscoli polemici, trattati di demonologia, manuali dell'Inquisizione, bolle pontificali, testi di farmacopea e medicina e sono presentate in ordine cronologico, secondo l'anno di compilazione o della prima edizione, in modo da evidenziare l'evoluzione del pensiero filosofico e scientifico sul tema della stregoneria.
 
All'interno della manifestazione la moneta in uso sarà la "Moneta Elfica" ("licenza poetica" dell’organizzazione per evitare l'uso di altre terminologie (come "Moneta della Terra di Mezzo" o altro) coperte da diritti d'autore)che servirà per tutte le operazioni di compravendita per tutta la giornata. Gli avventori, prima di effettuare ogni eventuale acquisto dovranno recarsi al "Banco del Cambio" per la conversione della moneta corrente.
 
 Informazioni 
Dove: Castello di Belgioioso
Quando: 4 e 5 aprile 2010, domenica dalle 14.00 alle 20.00, lunedì dalle 10.00 alle 20.00
Ingresso: gratuito fino a 5 anni; biglietto intero: 10 euro a persona (ridotto via internet).
Per tutti i bambini (da 5 fino a 12/13 anni) è compresa la vestizione (abito completo), l'armamento (spade in lattice o gomma e scudi in legno), l'arruolamento, l'addestramento e l'iscrizione (in diverse fasce di età) per l'avventura con gli animatori.
È vietato l’ingresso agli animali.
Per informazioni: tel. 0382/970525

 
 
Pavia, 29/03/2010 (8632)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool