Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 4 aprile 2020 (1069) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Futbol – Storie di calcio
» l Pomodoro. Buono per te, buono per la ricerca
» Cena a sostegno della Mongolfiera
» Ambrogio Maestri canta per i bambini del Perù
» La Gardenia di AISM
» Le Caciotte della solidarietà
» “Odeon senza Barriere”
» "Luca per non perdersi nel tempo"
» Nail Art per il Naso Rosso...
» Amatriciana Solidale – Rotaract for Amatrice
» 12^ Giornata del Naso Rosso
» Festa di Pentecoste per il Togo
» Un Mercatino per le vittime della violenza
» Mercatino benefico Orfanotrofio Hisani
» Incontrare l'altro
» Ticinum Gospel Choir e Sherrita Duran per Aism
» ... e 20: bentornato Mercatino!
» È primavera.. arriva il Mercatino di Tdh
» A Lungavilla una domenica di solidarietà
» A Voice For The World

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Francesca Dego in concerto
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Christian Meyer Show
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Festival di Natale - ¡Cantemos!
» Festival di Natale - El Jubilate
» Festival di Natale - Hor piango, hor canto
» Concerto di Natale
» Festival di Natale - O prima alba del mondo
» Up-to-Penice omaggia De Andrè
» Duo violino e violoncello
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 8513 del 22 febbraio 2010 (2389) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Italian Jazz for Haiti
Italian Jazz for Haiti
Domenica al Fraschini il Jazz italiano in concerto, a sostegno di Haiti.
 
È all’insegna del comune amore per la musica jazz – da cui il titolo della manifestazione: Haitian Fight Song. Italian Jazz for Haiti, che rimanda al grintoso spirito del brano di Charles Mingus - che i volti più noti del jazz italiano si ritroveranno sulle scene d’importanti, generosi, teatri e club italiani, per una maratona benefica, i cui proventi saranno interamente devoluti al Fondo Emergenze di Medici Senza Frontiere.
 
Il progetto nasce dall’intuizione quanto mai inattesa e quasi taciuta di Riccardo Fioravanti, contrabbassista jazz di fama internazionale che ha ispirato e coordinato la manifestazione a livello nazionale.
 
Tra i musicisti di ogni provenienza ed età, dai big del jazz agli emergenti, ad aver prontamente aderito - a titolo assolutamente gratuito – assieme agli organizzatori all’iniziativa: Bruno Cesselli, Gaetano Valli, Gaspare Pasini, Giorgio Zanier, Romano Todesco, Nevio Basso, Nevio Zaninotto, Lara Iacovini, Maria Ventura, Betty Vittori, Sandro Gibellini, Luciano Poli, Roberto Soggetti, Valerio Abeni, Angelo Peli, Marco Cremaschini, Enrico Rava, Aldo Zunino, Alfred Kramer, Andrea Pozza, Alessio Menconi (tbc), Luciano Milanese, Riccardo Zegna, Massimiliano Rolff, Giampaolo Casati, Luca Begonia, Francesco Bettini, Emanuele Ronchi, Riccardo Fioravanti, Antonio Faraò, Giovanni Falzone, Laura Fedele, Emilio Soana, Gabriele Comeglio, Marco Micheli, Massimo Colombo, Alfredo Ferrario, Giulio Visibelli, Stefano Dall'Ora, Sandro Cerino, Dario Faiella, Paolo Pellegatti, Mattia Cigalini, Andrea Dulbecco, Massimo Scoca, Carlo Morena, Diego Baiardi, Amedeo Bianchi, Mario Piacentini, Massimo Caracca, Daniela Panetta, Mariano Nocito, Paolo Favini, Riccardo Bianchi, Giancarlo Porro... e molti, molti altri ancora.
 
Partecipano al concerto di domenica sera al Teatro Fraschini: Renato Sellani, Guido Manusardi, Gianni Cazzola, Riccardo Bianchi, Mariano Nocito, Luca Campioni,Tito Mangialajo, Francesca Ajmar, Alex Carreri, Mario Zara, Laura Tartuferi, Giorgio Di Tullio, Alberto Bonacasa, Max Pierini, Roberto Aglieri, Walter Morelli, Pietro Bonelli, Vanni Stefanini, Tommy Bradascio, Maurizio Carugno, e altri.
 
Medici Senza Frontiere è la più grande organizzazione umanitaria indipendente di soccorso medico presente ad Haiti dal 1991, i suoi operatori sono intervenuti immediatamente dopo il terremoto operando in strutture di fortuna e curando più di 900 feriti nelle prime 24 ore. Il Fondo Emergenze è lo strumento cardine di MSF per poter essere immediatamente operativi e soccorrere le popolazioni vittime di catastrofi naturali, guerre, epidemie e carestie.
 
 Informazioni 
Dove: Teatro Fraschini, c.so Strada Nuova - Pavia
Quando: domenica 28 febbraio 2010, ore 21.00
Ingresso: 15,00 euro posto unico non numerato.
Prevendita presso Cinema Politeama Corso Cavour 20 tel. 0382 25366

 

Comunicato Stampa

Pavia, 22/02/2010 (8513)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool