Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 29 gennaio 2020 (327) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiate di Quartiere
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Orchidee in Oltre
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Sentiero dei Castellani
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
» Festival delle Farfalle
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 8494 del 16 febbraio 2010 (4045) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Un anello attorno a Varazze
Un anello attorno a Varazze
Quello proposto dal Gruppo Escursionistico Appennino Pavia per domenica prossima è un trekking non impegnativo e alla portata di tutti: è un anello che da Varazze giunge in prossimità del Santuario di Nostra Signora della Guardia e ridiscende nuovamente a Varazze.
Questa escursione in Riviera di Ponente, già programmata per lo scorso 10 gennaio e sospesa per avverse condizioni meteo, viene riproposta, in sostituzione del Sentiero del Viandante, da Lierna a Varenna, che, su consiglio delle guide locali, è stata annullata a causa di una frana caduta su un ampio tratto del percorso il mese scorso.
 
Si parte, come detto, dal borgo di Varazze (raggiunto con pullman privato da Pavia),in provincia di Savona, adagiato in un'ampia insenatura tra la punta della Mola e la punta dell’Aspera e protetta dal Monte Beigua dai freddi venti di tramontana, durante la stagione più fredda, ed esposta alle fresche brezze marine del Mar Ligure nei pomeriggi estivi, Varazze gode di un clima eccezionalmente mite con temperature primaverili durante tutto l'anno.
Borgo medievale antichissimo (del XI secolo), Varazze apriva un tempo le sue mura attraverso cinque porte, collegandosi sobborghi che giungevano fino alla spiaggia. Del suo passato storico, sono degne di nota la chiesa cinquecentesca di S. Ambrogio, con campanile romanico-gotico, e la chiesa di S. Domenico del 1419, rinnovata nei secoli XVII e XIX.
 
Varazze fa parte del Parco del Beigua, uno spaccato esemplare della regione ove è possibile trovare, nel percorrere tratti anche di breve sviluppo, ambienti e paesaggi molto diversi tra loro: dalle fioriture tipiche della macchia mediterranea alle singolari torbiere di alta quota, da praterie a fitte foreste di faggi, roveri e castagni, da rupi scoscese e affioramenti rocciosi a pinete… Un mosaico di ambienti che rende questo parco una delle zone più ricche di biodiversità della Liguria.
 
Meta dell'escursione è il piccolo Santuario di Nostra Signora della Guardia che sorge sul Monte Grosso in prossimità della frazione di Casanova, a circa 400 metri s.l.m.
L'edificio religioso principale è costituito da un'unica navata con volta a botte a sesto ribassato e presbiterio quadrato. L’interno è privo di decorazioni pittoriche, l’altare è in pietra e calce e dietro di esso, in una nicchia del muro,trova posto una statua di gesso di Nostra Signora della Guardia.
Dal sagrato si può ammirare uno spettacolare panorama non solo di Varazze, ma di gran parte dell'arco
ligure.
Dietro la chiesa, sorge una cappella dotata di un piccolo altare e di una volta a botte dipinta, è anch'essa dedicata a Nostra Signora della Guardia. Sul sagrato è riportata la data del 1929, mentre nel muro posteriore è inglobata la targa che ricorda come nel 1861 fosse stato eretto su quel luogo un pilone dedicato alla Madonna e benedetto nel successivo 1862.
 
Dopo la sosta per il pranzo al sacco nello spazio antistante il Santuario e la ripresa delle energie, i partecipanti ritorneranno al punto di partenza, Varazze, dove ad attenderli ci sarà il pullman per il rientro a Pavia.
 
 Informazioni 
Dove: ritrovo c/o piazzale della Stazione - Pavia
Quando: domenica 21 febbraio 2010, ritrovo ore 7.15, partenza ore 7.30
Partecipazione: non sono ammesse persone non assicurate contro infortuni
Per informazioni e iscrizioni: entro il venerdì sera precedente c/o Consiglio Circoscrizionale Pavia Storica, Piazza della Vittoria, 21 - Pavia. Tel: 338/4746754 (Giuseppe Pireddu, presidente del GEA)
 
 
Pavia, 16/02/2010 (8494)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool