Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 20 ottobre 2020 (966) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Incontro al Caffè Teatro
» Carnevale al Museo della Storia
» Nel nome del Dio Web
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» BirrArt 2019
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Autunno Pavese: tante novità
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Sagra della ciliegia
» Pop al top - terza tappa
» Birre Vive Sotto la Torre
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 8484 del 9 febbraio 2010 (2247) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Mercatino dei Sapori e delle Tradizioni
Mercatino dei Sapori e delle Tradizioni
L’enogastronomia, uno dei mezzi migliori per valorizzare e diffondere l’immagine di un territorio, sarà protagonista del fine settimana nel centro storico di Vigevano, con il Mercatino dei Sapori e delle Tradizioni.
 
Fil rouge dell’iniziativa, che condurrà i visitatori alla scoperta dei tanti territori rappresentati a Vigevano, è il gusto per la tradizione gastronomica italiana, nonché l'eccellenza dei prodotti che si possono trovare.
I visitatori sono invitati ad allenare e affinare il loro palato e ad educarsi ad una produzione genuina, che rispetta la tradizione. Ciò che si assaggia viene spiegato e raccontato per lasciare a chi è curioso qualcosa di più di un sapore: la memoria di un incontro con artigiani che hanno la voglia di comunicare la passione per il loro mestiere.
 
Espositore principe di questo mese sarà Tipicos Made in Sardegna” con il miglior Pane Carasau d’Italia (secondo il Golosario 2010).
Protagonisti anche i vini dell’Oltrepò pavese, il salame di Varzi, i formaggi della Val Camonica, la pasta fresca, i tortelli, gli agnoli, i capusei, le schiacciatine mantovane, la grappa e le mostarde mantovane, i funghi secchi e sott'olio, le salse e le conserve per la Lombardia.
 
L’olio extravergine di oliva e le olive taggiasche del Ponente, il pesto, la crema di olive taggiasche, l’olio del Levante, le creme e le salse tipiche della tradizione delle due Riviere, i testaroli e la focaccia, i funghi, il miele, le marmellate, le acciughe saranno i testimonial della Liguria.
 
Dal Piemonte arriveranno: la birra al miele, il miele, il pane integrale, ai cereali, al sesamo, le paste di meliga con zucchero e senza zucchero, i krumiri, le lingue di gatto, le torte di nocciola e altri prodotti di pasticceria, i torcetti, i biscotti aromatizzati, i formaggi di alpeggio e i formaggi affinati in grotta, le mostarde e le marmellate, i salumi e i vini del Monferrato, la verdura di stagione.
 
Dalla Toscana si potranno degustare il pane tipico, la schiacciata, il prosciutto e il salame stagionato sotto cenere, la mortadella e i biscotti di Prato, il Vin Santo, il pecorino toscano a latte crudo, il paté di fegatini, l’olio extra vergine di oliva, le confetture di vari gusti, la capocchia in testa o in balla, il pesce di maiale, la tarese, il maialino (busto di maiale cotto a legno).
 
E per ultimi, ma non certo d’importanza, tanti altri prodotti illustri quali formaggi campani; dolci e liquori sardi, formaggi e vini siciliani; peculiarità calabresi - come il caciocavallo, i sottoli al peperoncino, la rosa marina, l’Anduja -, specialità trentine - tra cui il pane tirolese, i canederli, i wurstel, la carne affumicata, lo strudel, lo speck, la mortadella pancetta, il Puzzone di Moena e i brezen salati e dolci – e prelibatezze emiliane, come il parmigiano reggiano, il Lambrusco, l’aceto balsamico, la pasta ripiena e il gnocco con i ciccioli.
 
L’evento è voluto dal Comune di Vigevano - che coorganizza e patrocina l’iniziativa - e ideato da Totem Eventi, in collaborazione con l’Associazione Nazionale La Compagnia dei Sapori, la cui campagna nazionale di valorizzazione dell’enogastronomia regionale italiana e di promozione dei territori gode del patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.
 
 Informazioni 
Dove: sabato 13 e domenica 14 febbraio 2010, dalle 9.00 alle 20.00
Quando: corso Vittorio Emanuele II e via Cesare Battisti - Vigevano
 
 
Pavia, 09/02/2010 (8484)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool