Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 22 settembre 2019 (279) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» Il romanzo di Baslot
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 8339 del 10 dicembre 2009 (2392) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
“Martino. Personaggio Europeo”: ecco i vincitori
la foto di Simone Biundo
Il 18 ottobre si è concluso il concorso fotografico Martino. Personaggio europeo”, promosso dal Comune di Pavia nell’ambito della Rete europea che segue le tracce di San Martino di Tours.
Il progetto - parte integrante delle iniziative realizzate dal Settore Cultura nell’ambito della Rete europea che segue le tracce di San Martino, di cui fanno parte numerosi centri europei che si trovano sul tracciato del pellegrinaggio di San Martino - è nato l’obiettivo di sollecitare l’attenzione verso la realtà multiculturale che ci circonda e rileggere in prospettiva contemporanea la figura di Martino, simbolo di solidarietà e figura di grande viaggiatore attraverso l’Europa.
 
Il concorso invitava i giovani creativi e studenti delle accademie d’arte a prendere ispirazione dalla figura di San Martino, pellegrino medievale (IV secolo d.C.) tra i più popolari e amati d’Europa per le virtù che incarna: umiltà, solidarietà, condivisione (famosa la leggenda secondo la quale, alle porte di Amiens, donò il proprio mantello a un mendicante).
 
Il 10 dicembre, presso lo Spazio espositivo di S. Maria Gualtieri, recentemente riaperto, saranno presentate una trentina di immagini inviate per il concorso, che mostrano le diverse chiavi interpretative scelte dai giovani artisti per accostarsi al tema dato. Nei lavori dei partecipanti, provenienti da tutta Italia, ma anche dall'Europa (contributi sono giunti da Polonia e Belgio), è emersa grande attenzione per un'interpretazione attuale di ciò che si intende per scambio di culture, linguaggi, popoli e del bisogno di solidarietà e umanità all'interno di una società multisfaccettata come la nostra.
 
Durante l'inaugurazione della mostra (ore 16.00) si terrà anche la premiazione dei due vincitori: Simone Biundo per la categoria dai 14 ai 19 anni e Eleonora Orlando per la categoria dai 20 ai 35 anni, che vincono rispettivamente una videocamera digitale e un viaggio in una capitale europea.
L'immagine "Una sola luce nel mio buio" realizzata da Simone Biundo è parsa quella più significativa per l'interpretazione originale e poetica del tema proposto: la fotografia pone l'attenzione sul grande bisogno di umanità che si avverte nel nostro quotidiano, sulla costante attesa di Martino in ogni angolo di strada o piega della società.
La fotografia "Il riposo di San Martino" di Eleonora Orlando racconta, invece, di un momento di riposo dal consueto faticare di uomini (di origini diverse) che attraverso il lavoro affermano ogni giorno il proprio diritto all'esistenza. Interessante è la linea ascendente e discendente che la fotografia cattura e lo scambio fugace e muto tra il gruppetto di lavoratori e la religiosa, che incarnano differenti sfaccettature del proprio "essere nel mondo" e del concetto di porsi "al servizio di".
 
 Informazioni 
Dove: Spazio espositivo di S. Maria Gualtieri, piazza della Vittoria – Pavia
Quando: dal 10 al 17 dicembre 2009, con i seguenti orari: da lunedì a venerdì dalle 16.00 alle 19.00, sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00.
 

Comunicato Stampa

Pavia, 10/12/2009 (8339)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool