Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 14 aprile 2021 (834) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Un anno al Fraschini
» I Fratelli Lehman
» Il Gabbiano
» Caffè Corretto
» After Miss Julie
» Se il tempo fosse un gambero?
» Ogni volta che si racconta una storia
» Teatro Fraschini: Stagione 2018/2019
» Il corpo che... avanza
» Novecento
» Spirito di Copenaghen
» Quà quà attaccati là
» Sette topi in cucina. Chi ha paura di Le Grand Miaò?
» Stelle Erranti. Perché il vento non le porti via
» Sogno di una notte di mezza sbronza
» Piccoli Crimini Coniugali
» Ed ero più mata de prima
» Fabule & Scarpule
» Il Mercante di Monologhi
» Tramp

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 8246 del 9 novembre 2009 (2001) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Elio con “Fu… Turismo”
Elio
Mortara on Stage, la stagione teatrale della città lomellina, dopo il successo del primo appuntamento (che ha visto protagonisti Nick the Nightfly, la Montecarlo Nights Orchestra e il maestro mortarese Gabriele Comeglio) torna sabato prossimo con un nuovo incontro altrettanto memorabile: lo spettacolo “Fu…Turismo” interpretato da Elio (senza Storie Tese).
 
Tema centrale: il Futurismo, per festeggiare il centenario che cade proprio nel 2009. Un viaggio esilarante e irriverente alla scoperta della corrente artistica italiana, tra canzoni originali, reperti d’epoca e letture semiserie.
 
Lo spettacolo si articola in due parti. La prima, “Antologia di canzoni futuriste”, prevede una manciata di imprevedibili cover di classici del canzoniere futurista opera del poliedrico artista napoletano Rodolfo De Angelis. Da “Ma cos’è questa crisi?” (1933) a “Tinghe Tinghe Tanghe”, da “Pesci e frutti di mare” a “Il mondo che fa”, una travolgente sequenza dei successi di uno dei più divertenti autori del varietà italiano, inframmezzate da letture del “Manifesto futurista” e di “Come si seducono le donne”, due dei volumi partoriti dal genio di Filippo Tommaso Marinetti. 
 
Nella seconda parte dello spettacolo, per la prima volta in scena “La magnifica spedizione fu... turista da Milano a Marechiare per uccidere il chiaro di luna”, cronaca di un immaginario e fallimentare viaggio da Milano a Napoli, dove Marinetti, se non avesse sbagliato il calcolo delle fasi, avrebbe voluto scaricare qualche revolverata contro la luna. Il viaggio nel mondo futurista viene narrato in dieci canzoni, con testi originali composti dallo stesso Elio e da Pietro Bodrato su musica originale di Nicola Campogrande.
 
Ecco gli interpeti dell’esilarante e irriverente rappresentazione alla scoperta del Futurismo: accanto alla voce di Elio, troviamo Danilo Grassi (capomacchina e percussioni), Corrado Giuffredi (clarinetto), Giampaolo Bandini (chitarra), Enrico Fagone (contrabbasso), Cesare Chiacchiaretta (fisarmonica).
 
 Informazioni 
Dove: Auditorium, Mortara
Quando: sabato 14 novembre 2009, ore 21.00
Per informazioni e prevendita biglietti:
libreria “Le Mille e una pagina”, c.so Garibaldi, 7 - Mortara
Tel. 0384/298493, e-mail: auditorium@comune.mortara.pv.it

 
 
Pavia, 09/11/2009 (8246)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool