Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 14 aprile 2021 (439) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Un anno al Fraschini
» I Fratelli Lehman
» Il Gabbiano
» Caffè Corretto
» After Miss Julie
» Se il tempo fosse un gambero?
» Ogni volta che si racconta una storia
» Teatro Fraschini: Stagione 2018/2019
» Il corpo che... avanza
» Novecento
» Spirito di Copenaghen
» Quà quà attaccati là
» Sette topi in cucina. Chi ha paura di Le Grand Miaò?
» Stelle Erranti. Perché il vento non le porti via
» Sogno di una notte di mezza sbronza
» Piccoli Crimini Coniugali
» Ed ero più mata de prima
» Fabule & Scarpule
» Il Mercante di Monologhi
» Tramp

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 8073 del 16 settembre 2009 (2208) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Besostri al debutto!
Besostri al debutto!
Dopo le prove generali in occasione dell'ultima edizione del Festival Provinciale di Teatro Dialettale,  il teatro Besostri di Mede è pronto a debuttare nel circuito regionale dei teatri lombardi con il cartellone che, di fatto, ne battezza la sua prima Stagione ufficiale!
 
Emozione, orgoglio, soddisfazione, non è facile individuare quale tra questi stati d’animo prevalga nel presentare la prima stagione ufficiale del Teatro Besostri – spiegano gli organizzatori -  E non solo perché essa rappresenta il raggiungimento di un obiettivo considerato fino a poco tempo fa irrealizzabile ma anche, consentiteci un po’ di presunzione, per la qualità delle rappresentazioni in cartellone.
 
Il Teatro Besostri, costruito per volere del Conte Giuseppe Besostri, venne inaugurato nel 1892. Dopo una prima ristrutturazione effettuata in un' epoca non nota, nel 1954 la famiglia Besostri decise di trasformarlo in Cinema Teatro, fino essere utilizzato quale spazio per balli, veglioni e ricorrenze medesi. Dopo diversi anni di inutilizzo, siamo nel 2004 allorché il Comune di Mede lo acquista dagli eredi del Conte e dopo quasi due anni di lavori di ristrutturazione lo riconsegna alla città nel dicembre 2008.
 
Ma veniamo al cartellone  2009/2010, ideato con l’intento di creare un’offerta di spettacoli eterogenea ed articolata, capace di soddisfare gusti e sensibilità culturali diverse ma soprattutto attenta alla qualità della proposta artistica. Da qui la presenza nel palinsesto di prestigiosi nomi della prosa italiana e allestimenti di opere liriche di assoluto valore.
 
Il debutto è affidato alla Compagnia teatrale “Vox Populi” che il 10 ottobre presenterà la commedia musicale “Belvedere Srl”, il 24 ottobre è di scena “La vedova allegra” operetta di Franz Lehar mentre il 7 novembre è la volta del primo dei tre appuntamenti con l’opera, La Traviata di Giuseppe Verdi ( Aida il 30 gennaio 2010 e Il Barbiere di Siviglia, il 13 marzo).
Segue Per Giorgio Gaber, canzoni e monologhi che Davide Guandrini dedica ad uno dei maggiori artisti del palcoscenico degli ultimi quarant’anni, il 28 novembre, mentre il 5 dicembre un altro grande personaggio, Paolo Villaggio, sarà ospite a Mede con il “Paolo Villaggio: vita morte e miracoli”.
 
Un susseguirsi di scene incalzanti dove si rincorrono duelli di battute spietate, senza un attimo di tregua, è quanto Ottavia Piccolo e Vittorio Viviani, proporranno il 9 gennaio in “La commedia di Candido”, il divertimento continua con “Dove andremo a finire” domanda alla quale risponderanno i simpatici personaggi interpretati da Massimo Bagliani (6 febbraio).
 
Due belle donne – Paola Pitagora e Amanda Sandrelli – saranno le protagoniste delle commedie, Honour di Joanna Murray-Smith (20 febbraio) e “Non c’è tempo, amore” il 27 marzo.
Il concerto lirico a cura dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Franco Vittadini” di Pavia “… e lucean le stelle” il 10 aprile e le canzoni degli anni ’40 cantate da Gigi Franchini in “Un bacio a mezzanotte” il 24 aprile, chiudono in musica la Stagione teatrale.

 

 
 Informazioni 
Quando: nelle date indicate, ore 20.45
Dove: Teatro Besostri, Mede
Info: tel. 0384/822201-04; sito internet; e-mail
Abbonamenti: da 280,00 euro (intera programmazione) a 152,00 euro

 

Valeria Hotellier

Pavia, 16/09/2009 (8073)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool