Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 28 ottobre 2020 (190) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Nel nome del Dio Web
» Carnevale al Museo della Storia
» Incontro al Caffè Teatro
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Christian Meyer Show
» La Storia organaria di Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» BirrArt 2019
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Autunno Pavese: tante novità
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Sagra della ciliegia
» Pop al top - terza tappa
» Birre Vive Sotto la Torre
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 8050 del 4 settembre 2009 (3538) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Leonardo, il genio in cucina
Leonardo, il genio in cucina
Leonardo non manca di esprimere la propria genialità e modernità anche nell’arte culinaria.
Il Centro Studi “Tavola” con la preziosa collaborazione di Grazia Rossanigo, ha realizzato in occasione della “Notte Leonardesca” alcune ricette rinascimentali che saranno proposte ai turisti dai ristoratori del Distretto Commerciale ed altre aree limitrofe.
 
Straordinario ed innovatore – spiega Grazia Rossanigo -  Leonardo registra gli unici insuccessi della sua lunga carriera proprio in cucina. Predilige cibi semplici, cura l’estetica del piatto a scapito dell’abbondanza del cibo.
Vegetariano, fautore della nouvelle cusine rinascimentale, nutre una vera passione per i dolci. Il marzapane, un dolce fatto con le mandorle, era il suo materiale preferito per presentare i bozzetti e le sculture. Aveva un unico difetto: era così buono che i suoi bozzetti venivano mangiati fino all’ultima briciola! Prima cuoco, poi capocuoco e infine Gran Maestro di banchetti alla corte Sforzesca durante la sua vita percorre tutte le tappe dell’arte culinaria.
 
Un esempio di menù leonardesco:
 
Lista Cibaria
Primo Servizio di Credenza
Torta del pastore
Primo Servizio di Cucina
Riso con salsa agrodolce
Secondo Servizio di Cucina
Gallina farcita
Insalata di Leonardo
Secondo e ultimo Servizio di Credenza
Marzapane e confetti di varie sorte
Vino
Ippocrasso
 
Documenti di ambasciatori presso la corte sforzesca, libri di ricette d’epoca, studi approfonditi sulla cucina rinascimentale sono state le fonti di ispirazioni di questo menu che sicuramente Leonardo approverebbe!
 
 Informazioni 
Quando: sabato 12 settembre 2009
Dove: Ristoratori del Distretto Commerciale ed altre aree limitrofe, Vigevano

 
 
Pavia, 04/09/2009 (8050)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool