Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 24 maggio 2019 (430) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» A Tu per Tu con il Cervello
» Festival Borghi&Valli 2017
» Festival di Natale
» Cori di Borghi&Valli
» Highscore Festival 2016
» Il week di B&V
» Festival Borghi&Valli 2016
» Note di fisarmonica al Festival Viaggi
» Le voci di domani
» Recital lirico per Viaggi
» Festivalino al via le audizioni
» Una lunga estate con il Festival Borghi e Valli
» Omaggio alle dive del Cinema Italiano
» Festival Ultrapadum - prima!
» 3° Cambiamo Music Festival
» Sugar Pie & The Candyman a Villanterio
» Borghi&Valli: una settimana di appuntamenti!
» Daniele Ronda & Folklub
» Ad Up-to-Penice il Trio di Ola Kvernberg
» Al via la XX edizione di Ultrapadum

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Risate Solidali
» "Com' è profondo il mare"
» Ti si moj zivot - Tu sei la mia vita
» Le cose in comune
» Piccolo canto di Resurrezione
» Radiostrambodramma
» C'era una volta... A la nosa manera
» Al fiuto magico ad Rosanna
» Piccoli Argini: La Tempesta
» Il Pianoforte vuoto: provando Beethoven
» La Luna Nuova
» Verso il bosco”
» Enrica, che spettacolo di formica
» Non siamo in pericolo
» Dottore c'ho la vagina pectoris!!!
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 8014 del 27 luglio 2009 (1586) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Tra boschi e valli d'or
Tra boschi e valli d'or
Domenica, nel tardo pomeriggio, il Festival Ultrapadum fa tappa a Pian del Poggio, con un recital per arpa e voce soprano dedicato in gran parte alle arie più celebri dell’Opera italiana.
 
Pian del Poggio, frazione di Santa Margherita di Staffora, è una località sciistica a 1320 metri sul livello del mare, alle sorgenti del fiume Staffora, che scende a valle caratterizzando una delle località più suggestive dell'Oltrepò Pavese, tra rilievi innevati e fitti boschi.
 
Il concerto si svolge nella piccola chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo, dalla caratteristica pianta a croce latina con unica navata, costruita nel 1570 sui resti di una costruzione più antica. Degni di nota sono il trittico che sovrasta l'altare, le decorazioni e gli affreschi, opera di Domenico Fossati di Tortona.
 
In questa cornice particolarissima, Eleonora Perolini (arpa) e Angelica Cirillo (soprano) presentano un raffinato programma in duo che spazia dall’opera alla musica sacra, con brevi intermezzi strumentali e sporadiche incursioni jazzistiche. Tra i brani in programma spiccano alcuni tra i più celebri del repertorio vocale: “Casta diva”, dalla Norma (V. Bellini); “Mi chiamano Mimì” dalla Bohème e “O mio babbino caro” da Gianni Schicchi (G. Puccini); “Addio al passato” dalla Traviata (G. Verdi); l'Ave Maria di Mascagni e quella di Schubert.
 
Al termine del concerto ci si potrà fermare a gustare le delizie tipiche del luogo, una consuetudine che caratterizza le serate del Festival Ultrapadum.
 
 Informazioni 
Dove: Chiesetta di Pian del Poggio, Passo del Giovà, fraz. di Santa Margherita di Staffora
Quando: domenica 2 agosto 2009, ore 17.00
Partecipazione: ingresso libero

 

Comunicato Stampa

Pavia, 27/07/2009 (8014)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool