Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 14 novembre 2018 (1103) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Orchidee in Oltre
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Sentiero dei Castellani
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike
» Quattro passi tra le foglie d'autunno

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» La terra di sotto. Il business dei rifiuti
» Quello che i semi non dicono
» Una fame mostruosa
» Sfalloween
» Sul Fiume Azzurro con i nostri amici a 4 zampe
» Mostra dei Funghi
» Posidonia 2... il ritorno
» Eurobirdwatch
» Maratona fotografica
» Corso di acquarello naturalistico
» Antiche cultivar tradizionali locali lombarde ortive
» The Big Draw
» Merenda di fine estate
» Notte dei pianeti con eclissi totale della luna
» Al Giardino delle farfalle
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 7924 del 23 giugno 2009 (1954) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Tra stambecchi e camosci
Tra stambecchi e camosci
Mentre in pianura scende il caldo, i camminatori del Gruppo Escursionistico Appennino Pavia salgono in montagna. Per domenica è, infatti, previsto un trekking in Val d’Aosta, per la precisione in Valsaverenche.
 
Raggiunta la località di Alpe Terre con pullman privato, i partecipanti si muoveranno a piedi all’interno del Parco Nazionale del Gran Paradiso, con buona probabilità di avvistare stambecchi, camosci, marmotte e altri rappresentanti tipici della fauna locale.
 
Dal pianoro dell’Alpe Pravieux (1871 m), attraversato il ponte sul torrente Savara, si percorre la strada sterrata fino a raggiungere i casolari, poi si prosegue lungo una mulattiera che, in un susseguirsi di tornanti, sale rapidamente attraversando un bosco di larici e pini e, in un’ora circa, condurrà i trekker fino all’alpeggio di Lavassey (2194 metri).
 
All’uscita dal bosco, gli alberi sono sempre più radi e cedono il posto auna distesa di pianori erbosi che arriva al fabbricato – comprendente la stalla, la casera e un alloggio usato dai guardaparco come base di sorveglianza –, all’altezza del quale s’incontrerà un bivio: da qui si può proseguire per il sentiero 5, che porta al rifugio Chabod o imboccare il tracciato 5A dell’alpe Montadayne, che raggiunge il sentiero 10A poco sopra il rifugio stesso.
 
Circondato da rivoli d’acqua e prati, il percorso continua per un tratto in piano: si attraversa una prateria alpina prima di riprendere la salita lungo un crinale pietroso, fino alla morena dove sorge il rifugio Chabod (2750 metri).
Il rifugio, dedicato allo storico e alpinista Federico Chabod, una delle più importanti figure intellettuali valdostane del novecento, è stato inaugurato nel 1985 e rappresenta una delle basi di partenza per l’ascesa al Gran Paradiso.
 
Il ritorno avverrà a ritroso sul medesimo percorso, che impegnerà i partecipanti per circa 5 ore e mezza, e coprirà un dislivello di 916 metri.
 
 Informazioni 
Dove: ritrovo c/o piazzale della Stazione - Pavia
Quando: domenica 28 giugno 2009, ritrovo ore 6.15, partenza 6.30
Partecipazione: non sono ammesse persone non assicurate contro infortuni
Per informazioni e iscrizioni:
al venerdì sera c/o Consiglio Circoscrizionale Pavia Storica, Piazza della Vittoria, 21 - Pavia
Tel: 338/4746754 (Giuseppe Pireddu, presidente del GEA)
 

La Redazione

Pavia, 23/06/2009 (7924)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool