Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 19 novembre 2019 (227) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Leonardo da Vinci: stage all’estero
» Scambi internazionali: Pavia- USA/Australia
» L’Università cerca 10 neolaureati
» Donne e Scienza
» Con Intercultura... destinazione USA!
» 10 borse di studio del S.A.I.S.D.
» Studenti disabili e soggiorni all'estero
» Borse di studio Cicops
» Sindromi vascolari
» Assegni per la ricerca
» Riservato ai disabili

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 7906 del 19 giugno 2009 (1826) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
2€ in più per la ricerca
2€ in più per la ricerca
Due euro da parte degli studenti per la cooperazione e la conoscenza. Ha preso il via il 17 giugno a Pavia il Primo Congresso Scientifico del Coordinamento Universitario per la Cooperazione allo Sviluppo, sul tema “L’Università e i giovani per la cooperazione e la pace”, alla presenza dei Magnifici Rettori Angiolino Stella (Pavia), Giulio Ballio (Politecnico di Milano), Enrico Decleva (Statale di Milano, presidente CRUI), Ezio Pellizzetti (Torino), Augusto Preti (Brescia) e del Direttore Generale della Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri Elisabetta Belloni.
 
A inizio dei lavori il Rettore Stella e il rappresentante degli studenti hanno presentato il “Fondo per la cooperazione e la conoscenza”.
Studenti e organi accademici dell’Università di Pavia hanno infatti concordato un aumento di 2€ delle tasse universitarie, per borse di studio in favore di giovani provenienti dai Paesi in Via di Sviluppo. Al fondo di circa 50.000 euro, l’Ateneo aggiungerà analoga cifra, per borse out, in favore di studenti dell’Università di Pavia che vogliano svolgere alcuni mesi di attività nei PVS. Anche il Ministero degli Affari Esteri partecipa al progetto, come ha confermato il Ministro Plenipotenziario Elisabetta Belloni.
 
Il Ministro Belloni ha sottolineato l’importanza di “fare sistematra Università e Istituzioni e ha evidenziato in particolare il ruolo fondamentale svolto dalle Università nella formazione di professionisti della cooperazione; per questo anche nel prossimo G8 l’education sarà una delle quattro priorità.
 
Oggi sono ben 21 le Università italiane che – riunite nel Coordinamento Universitario per la Cooperazione allo Sviluppo (CUCS) – si sono attivate per collaborare e intraprendere un percorso condiviso.
Stanno già lavorando per promuovere una nuova visione della ricerca scientifica come strumento per lo sviluppo equo e durevole, per arricchire i percorsi formativi dei laureati italiani. Tutto questo per contribuire ad accrescere la consapevolezza, la responsabilità individuale e una vera Educazione Civica del mondo globale.
Il mondo universitario ha in questo un ruolo ben definito da portare avanti. A partire dai tre pilastri della propria missione (formazione, ricerca e trasferimento di conoscenze e di tecnologie) deve oggi saper preparare una figura di laureato in grado di coprire un ruolo da attore e protagonista delle trasformazioni della società.
 
 Informazioni 
 

Comunicato Stampa

Pavia, 19/06/2009 (7906)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool