Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 26 ottobre 2020 (199) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Carnevale al Museo della Storia
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» La Principessa Capriccio
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Christian Meyer Show
» La Storia organaria di Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» BirrArt 2019
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Autunno Pavese: tante novità
» Zuppa alla Pavese 2.0
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Sagra della ciliegia
» Pop al top - terza tappa
» Birre Vive Sotto la Torre
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 7763 del 11 maggio 2009 (1763) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Cultura ed enogastronomia
Cultura ed enogastronomia
Sabato Pometo sarà   protagonista della presentazione-show del libro “Delitti e canzoni” della Casa editrice Todaro, con Fabrizio Canciani, una serata di cultura ed enogastronomia, dove la valorizzazione dei prodotti dell’Oltrepò e la presentazione del libro di Fabrizio Canciani e Stefano Covri si accompagnano a un’esposizione di fotografie a tema enologico, di Elena Martinelli.
 
Nella stesura del loro libro, Fabrizio Canciani e Stefano Covri hanno cercato di ricreare l’atmosfera da jam session, il clima collettivo di collaborazione, chiedendo a oltre una trentina di scrittori, musicisti, attori, cabarettisti, giornalisti, cantautori e commediografi un ricordo, un racconto, una suggestione sul rapporto tra delitti e canzoni: succede spesso nei dischi che gli amici musicisti diano una mano a un’artista impegnato in sala d’incisione, perché non provarci con un libro? Così è nata la seconda parte di questo libro atipico.
Nella prima parte, invece, troviamo una breve storia della canzone attraverso delitti e misteri, e alcuni racconti o variazioni sullo stesso tema. E tutto questo nonostante Don Chisciotte fosse convinto che “dove c’è musica non può esserci nulla di cattivo” e Frank Zappa abbia ribadito che “parlare di musica è come ballare di architettura”.
 
Stefano Covri, cantautore, chitarrista, nasce e vive a Milano. Diplomato alla scuola civica Jazz di Franco Cerri, nel corso di questi anni ha ricevuto riconoscimenti importanti nell’ambito della canzone d’autore. Ha pubblicato l’album Attimi (ed. Catartica) a ha partecipato alle compilation Musicultura e Munchen Festival.
Fabrizio Canciani, personaggio poliedrico, milanese dell’hinterland, dopo aver frequentato il DAMS di Bologna e messo in scena diversi spettacoli di cabaret e teatro-canzone, è approdato alla scrittura pubblicando con la Todaro Editore: La regola della cattura (2004), Qualcosa che non resta (2006), Il mio mitra è il contrabbasso (2007).
Il 16 maggio Fabrizio Canciani sarà al ristorante Rossarola con un ospite a sorpresa, per la presentazione-show del suo libro.
 
Elena Martinelli, iscritta al Circolo fotoamatori Rivanazzanese da più di vent'anni, ha al suo attivo diverse mostre personali e audiovisivi, esporrà fino al 30 giugno nelle sale del ristorante Rossarola, una serie di scatti a tema enologico.
Ha iniziato col ritrarre paesaggi per poi esplorare un po' tutti temi, dal ritratto, al particolare, al reportage di viaggio, “senza dimenticare la mia reflex analogica posso affermare che tra i più grandi vantaggi della digitale è che è sempre con me per cui ogni istante, luogo o persona possono diventare una fotografia”.
 
 Informazioni 
Quando: sabato 16 maggio, ore 20.00
Dove: presso il ristorante Rossarola, Località Rossarola, 1 Pometo
Prenotazione: obbligatoria, costo 30,00 euro
 
 
Pavia, 11/05/2009 (7763)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool