Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 31 ottobre 2020 (171) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Nel nome del Dio Web
» Carnevale al Museo della Storia
» Incontro al Caffè Teatro
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 7576 del 13 marzo 2009 (4890) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Primavera… dialettale!
Primavera… dialettale!
Penultimo fine settimana per la settima edizione del Festival Provinciale di Teatro Dialettale, organizzato dalla Provincia di Pavia-Assessorato ai Beni e alle Attività Culturali, con la Fondazione Teatro Besostri e con il patrocinio del Comune di Mede.
 
Venerdì 20 marzo è di scena la Compagnia amatoriale teatrale “Fuoridicopione” di Voghera con lo spettacolo ‘na suocera in cà ovvero curàag scapùma(commedia supercomica), per la regia di Beppe Buzzi.
I “Fuoridicopione”, che partecipano per la prima volta al Festival, propongono una commedia incentrata sulla vita di Leone Agnelli (poco leone e tanto agnello), di sua figlia (cantante dilettante), di un maestro di musica che di musica se ne intende poco e di una suocera “generale-manager” di nome Angela, che tanto angelica non è… Giunge dalla Francia un ciclone di nome Ilaria, vezzosa soubrette alla ricerca del primo amore… I protagonisti sono: Piero Ghia, Eleonora Oliva, Laura Barbieri, Giorgio Gonella, Monica Brizzi, Andrea Civini, Lino Gugliata.
 
Sabato 21 marzo è in programma la commedia La banda di San Valentino, due tempi giallo-rosa di Ermanno Lesca, messa in scena dalla Compagnia Dialettale Mortarese di Mortara.
La vicenda si svolge in una cascina, dove vive la famiglia Bernardini. Il vivere quotidiano viene interrotto bruscamente da un fatto eccezionale, proprio nel giorno di San Valentino. La zia Clementina, con l’aiuto di San Valentino, riuscirà a scoprire la tresca e a sistemare le cose. Ecco In scena: Carlo Ferraresi, Massimo Ricci, Simone Lambra, Teresio Papetti, Roberto Paglino, Paolo Sant’Agostino, Pierino Giè, Vittorio Zanini, Gian Battista Berardi, Pea Gianbattista, Giuse Morando. E le ballerine Stefania Pozzato, Eleonora Moda,Simona Bodrighi, Beatrice Barbato, Margherita Ricci, Alessandra Prasciolu, Rosalice Ricci. Rammentatrice è Lella Braghenti, costumi e scenografie sono di E. Elle; le coreografie di Beatrice Barbato; il sonoro è curato da Massimo Perruzzini mentre le luci sono di Raffaele Barbato; il siparista è Giuliano Bodrighi; Michele Gavazzana e Giulio Manera sono i macchinisti; le cameriniste sono Rosina Gè, Giuliana Ballanzino e Maria Rosa Barbieri.
 
Domenica alle ore 15.00 è la volta della Compagnia teatrale dei Ragazzi dell’Oratorio di Magherno che presentano lo spettacolo Cun la scüse ch’i en i noss..,scritto e diretto da Gigliola Brigada.
Adele e Fedele sono i genitori di Marta, esuberante adolescente, e si occupano anche del nipote Davide che, poco più che ventenne, vive solo dopo la morte improvvisa dei genitori. Sono una coppia come tante, che ha raggiunto una certa tranquillità. L’equilibrio viene però sconvolto quando li raggiunge la cognata Modesta, da poco vedova, che per necessità chiede loro ospitalità. La presenza di quest’ultima provoca lo scompiglio in casa e tra gli uomini del vicinato.. Come se non bastasse, Adele è anche preoccupata per il nipote, alle prese con Priscilla, eccentrica ereditiera che lo assilla in continuazione. In scena: Cristina Bonizzoni, Marta Barbieri, Giada Zucca, Davide Barbieri, Andrea Bonizzoni, Gaia Zucca, Francesco Barbieri, Livia Zucca, Luca Lodola, Riccardo Mocchi, Giorgia Campari, Valeria Giudici, Fabio Rotta. La scenografia è di Emanuela Luisi (Lella) e Walter Saro.
 
 Informazioni 
Dove: Teatro Besostri, Mede
Orari: gli spettacoli di venerdì e sabato iniziano alle ore 21.00; lo spettacolo della domenica inizia alle ore 15.00.
Ingresso gratuito
 

Comunicato Stampa
a cura dell'Ufficio Stampa della Provincia di Pavia

Pavia, 13/03/2009 (7576)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool