Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 18 ottobre 2019 (548) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Luca Mercalli e la crisi climatica
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Colloquio sull'Europa
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
» Conversazione Pavese
» Circolo di lettura
» Gek Tessaro e il suo Pinocchio
» Alda Merini la poetessa dei Navigli
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Gli sposi e la Casa
» Giornata Internazionale delle Bambine e delle Ragazze
» Concorso Il rispetto dell'altro
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Africando
» Giornata del Naso Rosso
» Pint of Science
» BambInFestival 2019
» Festival della Filantropia
» Sua Maestria
» CineMamme: al cinema con il bebè
» Home
» Uno sguardo sulla congiuntura economica italiana e mondiale
» GamePV
» #quandocaddelatorrecivica
 
Pagina inziale » Oggi si parla di... » Articolo n. 7503 del 23 febbraio 2009 (1645) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La Scuola Svuotata. Quale futuro per i bambini della “nuova” scuola?
La Scuola Svuotata. Quale futuro per i bambini della “nuova” scuola?
Il Comitato Genitori e Insegnanti per la Scuola, nato recentemente a Pavia, organizza, con il patrocinio del Comune di Pavia, per il prossimo 26 febbraio l’incontro: La Scuola Svuotata.  Quale futuro per i bambini della “nuova” scuola?
 
Interverrà Franco Frabboni, pedagogista, docente presso l'Università di Bologna e "padre" del modello scolastico del Tempo Pieno nella Regione Emilia Romagna.
L’incontro vuole essere un momento di riflessione sui cambiamenti introdotti dalla nuova Legge 169/2008:
  • la fine del cosiddetto "modulo", con tre insegnanti “alla pari” su due classi, e l'abolizione delle compresenze;
  • l'introduzione del maestro unico/prevalente, al fine di introdurre "l'unitarietà dell'insegnamento", con la conseguente grave perdita di una didattica più ricca e stimolante, in quanto attualmente organizzata da un team di insegnanti;
  • la tendenza ad una generale riduzione del tempo scuola;
  • l'aumento del numero  di alunni per  classe in tutti gli ordini di scuola;
  • l'insegnamento dell'inglese affidato, nella primaria, ad un insegnante della classe "opportunamente formato", con conseguente taglio di 11.200 posti;
  • il taglio delle risorse umane e finanziarie per tutti gli ordini di scuola.
 Il modello di scuola che si attuerà con la Legge Gelmini, in che modo potrà rispondere alle domande delle famiglie e quale impegno esse dovranno assumersi se sceglieranno un modello di tempo scuola ridotto per colmare il divario educativo?
Genitori, insegnanti, scuole, enti locali si confrontano sul futuro educativo dei bambini.
 
Il Comitato Genitori e Insegnanti per la Scuola di Pavia si è costituito nell’ottobre 2008 ed è formato da un centinaio di genitori e insegnanti di Pavia e provincia che intende impegnarsi per la difesa della scuola a tempo pieno: una scuola di qualità che garantisca pluralità di offerta educativa e multiculturale.
Ha organizzato varie mobilitazioni ed incontri con le Direzioni didattiche e i Consigli di Circolo e di Istituto, nonché con il Comune di Pavia per sollecitare la modifica delle misure legislative che si andavano profilando con i Decreti Tremonti e Gelmini.
Tra le prime iniziative del Comitato vi è stata la raccolta di 3600 firme davanti alle scuole e nelle piazze cittadine per l’abolizione o la modifica delle nuove normative che avranno effetto a partire dall’a.s. 2009/2010. genitoriperlascuola.blogspot.com).
 
FRANCO FRABBONI - Professore ordinario, fuori ruolo, di Pedagogia all'Università degli Studi di Bologna, Direttore Centro Interdipartimentale di Ricerche Educative, già Preside della Facoltà di Scienze della formazione della stessa Università. Presidente del CIRE di Bologna e dell'Istituto Gramsci-Emilia Romagna, fino a gennaio 2007 anche Presidente dell'Irre Emilia-Romagna. E' docente a contratto presso la Libera Università di Bolzano sede di Bressanone, presso la quale è stato direttore della SSIS. Ha partecipato a diverse Commissioni ministeriali e nazionali incaricate dell'elaborazione e stesura dei Programmi per la scuola primaria e secondaria. La sua ricerca teorica ha avuto al centro sia i fondamenti epistemologici del discorso pedagogico (a partire dal paradigma problematicista di G.M Bertin, di cui è scolaro) sia i dispositivi interdisciplinari delle scienze dell'educazione. La sua ricerca empirica ha avuto al centro la scuola dell'infanzia e primaria, nonché esperienze educative innovative extrascolastiche. Direttore della Rivista Riforma & Didattica tra formazione e ricerca, Reggio Calabria, Falzea Editore.
 
 Informazioni 
Quando: giovedì 26 febbraio, ore 17.00
Dove: presso l'Aula Magna dell'Università di Pavia  

 
 
Pavia, 23/02/2009 (7503)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool