Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 22 settembre 2019 (316) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» La bellezza della scienza
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 7353 del 17 dicembre 2008 (2162) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Obiettivo Pavia
Le vetrine dello Studio Fotografico Nazzari
Tempo fa il pittore pavese Lucio Sollazzi depositò presso l’Istituto per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea una collezione di lastre dei Fratelli Nazzari, dell’omonimo studio fotografico locale che aveva sede all’86 di corso Strada Nuova.
 
Le circa 600 lastre di vetro, acquisite poi dai Musei Civici di Pavia, sono state ripulite, inventariate, anche a livello informatico, e lungamente studiate. Dal loro esame ne è nato un catalogo (per i tipi delle Edizioni Cardano), che ne raccoglie 200, e la mostra “Obbiettivo Pavia”, che ne presenta 80 al pubblico pavese.
 
I fratelli Giuseppe e Luigi Nazzari iniziarono la loro attività ai primissimi del Novecento, operando con maggior intensità nei primi 15-20 anni del secolo, fino al '49.
“Ritrattisti” della città, acquisirono presto una specializzazione documentaria, realizzando veri e propri servizi sui monumenti pavesi, quali Broletto e Università, di cui ritroviamo uno scatto in esposizione.
 
Obiettivo Pavia, curata da Gigliola De Martini, intende in primo luogo omaggiare l’attività di questa ditta, non lasciandosi però sfuggire l’occasione per mostrare a tutto tondo la “Città dei cittadini”.
 
Particolarità di questa mostra - e dello stesso obiettivo dei F.lli Nazzari - è, infatti, catturare immagini non solo della Pavia “fisica”, ma anche di indagare sui cittadini, su personaggi e persone comuni colte inaspettatamente all’interno della città.
Tra le foto di famiglia, ricordi preziosi di un privato ignoto ai più, si potranno, ammirare scatti fatti ai negozi e alle loro insegne, al mercato, alle zone più frequentate della città (che sono poi le stesse di oggi) e ai dettagli più nascosti. Una carrellata di fotografie in bianco e nero per ritrovare nella città di oggi la Pavia di ieri….
 
 Informazioni 
Dove: c/o lo Spazio per le arti contemporanee del Broletto, P.zza Vittoria - Pavia
Quando: fino al 4 gennaio 2009, da martedì a venerdì:16.00-19.00, sabato e domenica: 11.00-13.00 / 16.00-19.00
Ingresso: libero
 

Sara Pezzati

Pavia, 17/12/2008 (7353)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool