Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 31 ottobre 2020 (187) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Carnevale al Museo della Storia
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Christian Meyer Show
» La Storia organaria di Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 7305 del 8 dicembre 2008 (2191) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Pavarotti. Visto da vicino
Pavarotti. Visto da vicino
L’Amministrazione Comunale di Cava Manara è lieta di annunciare l’incontro con il Maestro Leone Magiera, Direttore d’orchestra nei più importanti teatri d’opera, pianista e scopritore di nuovi talenti.
 
Venerdì Leone Magiera presenterà il suo libro “Pavarotti. Visto da vicino” pubblicato dalla Casa Ricordi nell’anniversario del suo secondo secolo di vita. Una straordinaria testimonianza che nasce dal sodalizio artistico ed umano che ha unito Leone Magiera e Luciano Pavarotti.
 
Dagli esordi di carriera ai trionfi su scala internazionale. Studiavano entrambi dai Padri Salesiani di Modena, giocavano a pallone ma pensavano alla musica. A 13 anni Leone tenne il suo primo concerto con Mirella Freni. Luciano gli chiese un parere sulle sue qualità canore. “Canti bene. Sei bravo” gli rispose ed iniziò così una collaborazione straordinaria.
 
Magiera ha diretto la prima opera, la Bohème, cantata da Pavarotti a Reggio Emilia il 29 aprile 1961 e l’ultima aria, “Nessun dorma” dalla Turandot ai giochi olimpici di Torino. Tra la prima e l’ultima non meno di mille serate passate insieme nei più importanti teatri del mondo.
 
Leone Magiera nel suo libro scrive di getto, sull’onda dell’emozione le tappe di questa mirabolante avventurosa carriera. Il libro è corredato da un apparato fotografico con immagini spesso inedite ed è completato da un’appendice tecnica sulla voce del tenore.
 
 Informazioni 
Quando: venerdì 12 dicembre 2008 alle ore 21.30
Dove: presso il Teatro Comunale, Cava Manara
 

Comunicato Stampa

Pavia, 08/12/2008 (7305)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool