Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 9 agosto 2020 (899) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiate di Quartiere
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Orchidee in Oltre
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Sentiero dei Castellani
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 7241 del 17 novembre 2008 (2202) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
In gita a Rapallo
In gita a Rapallo
Rapallo, Santuario di Nostra Signora di Montallegro e ritorno: ecco qui riassunta la prossima gita del Gruppo Escursionistico Appennino (Gea).
 
Rapallo, sesto comune della Liguria per numero di abitanti e primo nel comprensorio del Tigullio, è incastonato nel golfo che prende il suo nome, tra la piana dei due principali torrenti quali il Boate e il San Francesco. La città si sviluppa soprattutto nel suo immediato entroterra, dominato da zone prevalentemente pianeggianti e collinari ed è da qui che partirà la camminata degli escursionisti pavesi…
 
O meglio, una volta raggiunta Rapallo con un pullman privato, il programma prevede il trasferimento dei partecipanti al Santuario con la funivia preposta che da piazzale Solari (a 5 minuti dalla stazione ferroviaria) in soli 7 minuti copre i circa 600 metri di dislivello che separano la località marittima dall’edificio sacro.
 
Il Santuario di Nostra Signora di Montallegro è uno dei principali santuari mariani della provincia di Genova. Edificato dopo un'apparizione della Madonna a un contadino nel 1558, grazie ai fondi degli abitanti di Rapallo - di cui la Madonna di Montallegro è patrona dal 1739 -, il Santuario fu eretto, insieme all'annesso ricovero per pellegrini, su un colle (a 612 metri s.l.m.), in una splendida posizione panoramica che frutta un balcone naturale.
 
L'opera di edificazione fu affidata al maestro Tommasino Lagomaggiore, il quale progettò un tempio ad un'unica navata con una facciata in marmo molto diversa dall'attuale, che, invece, è stata aggiunta, insieme alla scalinata d'accesso, nel 1896 ed è ad opera dell'architetto milanese Luigi Rovelli.
 
La chiesa negli anni venne modificata più volte, vennero, tra l’altro, erette due cappelle: la Penitenziera (alla sua destra) e la Cappella di S. Giuseppe (alla sua sinistra), dove è tuttora visibile la sorgente da cui sgorgò l'acqua dopo l'apparizione della Madonna… Ma la vera particolarità del santuario è l'innumerevole quantità di ex-voto (icone, piccole tele e ricami con frasi di ringraziamento per la grazia ricevuta) che decorano le pareti della chiesa, delle cappelle e della sagrestia.
 
Da qui lo sguardo abbraccia Portofino, Paraggi, S. Margherita e Rapallo… uno scenario mozzafiato con cui deliziarsi di prima imboccare il sentiero contraddistinto dal segnavia rosso.
Toccando Passo Vallefredda, le pendici del Monte Castello e del Monte Zuccarello e Sant’Ambrogio si arriverà, infine, di nuovo a Rapallo.
 
 Informazioni 
Dove: ritrovo c/o piazzale della Stazione - Pavia
Quando: domenica 23 novembre 2008, ritrovo ore 6.45 , partenza alle 7.00
Partecipazione: non sono ammesse persone non assicurate contro infortuni.
Per informazioni e iscrizioni: al venerdì sera c/o Consiglio Circoscrizionale Pavia Storica, Piazza della Vittoria, 21 - Pavia Tel: 338/4746754 (Giuseppe Pireddu, presidente del GEA)
 

La Redazione

Pavia, 17/11/2008 (7241)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool