Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 18 ottobre 2019 (261) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 7205 del 6 novembre 2008 (1878) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Gruppi pavesi in primo piano
Gruppi pavesi in primo piano
Questa settimana, ancora un bel numero di concerti da segnalare ma, in primo piano, ci sono tre gruppi delle provincia di Pavia: Back To The Beatles, Mandolin Brothers e Tambognola Sconnection.
 
I primi (i Back), tornano domenica in concerto con il loro repertorio Beatles al Ke Manera, per una serata tra appassionati dei Fab Four.
I Mandolin, dopo la presentazione pavese a Spazio, fanno una seconda puntata al Thunder Road con il loro nuovo album Still Got Dreams, che sta ricevendo ottime recensioni sui più importanti giornali di settore e consensi di pubblico ad ogni nuovo concerto. Aprirà la serata di domenica il cantautore Dado Bargioni.
I Tambognola Sconnection si concedono in una delle rare date pavesi: suonano soprattutto in Lombardia, Liguria e Piemonte e tendono a centellinare le presenze in città. Tornano sabato, nuovamente a Spaziomusica, con il loro sound “trasversale”, intriso di blues contaminato da sapori latini, spruzzato di swing e “servito” con ironia. Forse, presenteranno in anteprima qualche brano del nuovo album in fase di incisione.
 
Ma ci sono anche altri concerti.
Giovedì, all’Ortosonico, ci sono Larsen + XXL (Jamie Stewart / Xiu Xiu) + Julia Kent (Anthony & The Johnsons). "La Fever Lit" è l'ottavo album dei Larsen e vede ancora una volta al loro fianco la violoncellista canadese Julia Kent, ormai quinto membro della band torinese, ed inoltre, in tre brani, la collaborazione della dub-diva, leggenda vivente post-punk-cabaret, dai Crass a Mark Stewart ed On-U Sound attraverso Coil, Nurse With Wound e Current 93, Little Annie aka Annie Anxiety Bandez.
 
Venerdì, a Spazio, concerto di Ralston Bowles. Esordiente a 55 anni, Bowles non avrebbe mai pubblicato l’album CarWreck Covenrsations se non si fosse incontrato con ciò che resta di HotHouse Flowers e il collega Peter Mulvey che lo hanno praticamente costretto a saltare di là dalla barricata e a fermare su disco le sue composizioni. Ralston Bowles appartiene alla categoria dei Townes Van Zandt per affinità di poetica e facilità di penna e, a tratti, ricorda (inevitabilmente, per tutta una categoria di cantautori) il grande maestro Dylan. Apriranno il concerto i Fiesta e Terloslim Inc.
Ad Assago, invece, sempre venerdì, una delle rare date italiane del più grande gruppo “cover” dei Genesis: la band Canadese The Musical Box. Dopo il successo mondiale ottenuto con la loro perfetta ricostruzione degli spettacoli dei Genesis "Foxtrot", “Selling England by the Pound" & "The Lamb Lies Down on Broadway", presenteranno la nuova produzione “A Trick of the Tail”. È la prima volta che la band “clone” dei Genesis affronta uno spettacolo del periodo “post Gabriel”: “A Trick of the Tail” è stato il primo album e tour dopo l’uscita di Gabriel dal gruppo. Nel cercare di riproporre in tutto e per tutto le tappe dei Genesis, il cantante Denis Gagnè avrebbe voluto lasciare il gruppo per dare spazio al batterista (nei panni di Phil Collins) ma è invece ancora lui, già interprete di Gabriel nelle precedenti produzioni, ad impersonificare anche Phil Collins in questo tour ed il risultato è altrettanto eccellente, anche grazie alla precisissima ricostruzione delle scene, con le diapositive originali, i costumi, le luci ed i laser, i filmati, ecc… nella regia dell’esperto Serge Morrisette, che è stato chiamato dagli stessi Genesis per aiutarli a ricostruire il materiale per il loro dvd autobiografico. Per quanto riguarda le esecuzioni musicali , il Direttore musicale, bassista e chitarrista Sebastien Lamothe (che in scena è Mike Rutherford), ha curato altrettanto maniacalmente la ricostruzione degli arrangiamenti proposti dai Genesis nel tour originale del 1976, usando gli stessi strumenti ed effetti, eseguendo la stessa precisa scaletta del ‘76, che include anche brani dei primissimi concerti dei Genesis con Peter Gabriel.
Se vi sembra poco… siete proprio incontentabili!
 
 Informazioni 
Larsen + XXL + Julia Kent
Dove: Ortosonico, Giussago (PV)
Quando: giovedì 6 novembre
 
Ralston Bowles
Dove: Spaziomusica, Pavia
Quando: venerdì 7 novembre
 
Tambognola Sconnection
Dove: Spaziomusica, Pavia
Quando: sabato 8 novembre
 
Back To The Beatles
Dove: Kemanera, Albaredo Arnaboldi (PV)
Quando: domenica 9 novembre
 
Mandolin Brothers
Dove: Thunder Road, Codevilla (PV)
Quando: domenica 9 novembre
 

Furio Sollazzi

Pavia, 06/11/2008 (7205)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool