Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 22 marzo 2019 (273) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.
» Mostra illustrazioni e fumetti di LUCIOP
» Voice of the voiceless Racconti forografici di Andy Rocchelli
» Diamo i numeri
» Raoul Iacometti. Alcuni di noi
» La Torre di Babele. Libri, dipinti, disegni
» P.A.T. – Pavia Art Talent
» Mater - Parole e immagini sulla maternità
» Mostra dei Plumcake
» Ci siamo! Sguardi sull'identità giovanile
» "Hors d'Oeuvre"Assaggi di opere ed artisti dalla Permanente di Milano
» L’eccezione del blu/ frammenti di William Xerra
» Uliano Lucas. La vita e nient'altro
» Mino Milani: una città, la guerra, la giovinezza

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Mario Giordano presenta il libro "L'Italia non è più italiana"
» I grandi misteri della Fisica al Collegio Borromeo
» Incontro con Paolo Rumiz
» L'estetica del vero
» Pavia in poesia 2019
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» PaviArt - Settima edizione
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» Non erano eroi ma giornalisti. La libertà di informare oggi
» L’origine dell’uomo secondo Edoardo Boncinelli - RINVIATO
» Pi Greco Day 2019
» L'energia dei segni e dei sogni
» Scrivere Storie
» Sudario Brando: Live painting
» Festival del Dialogo tra Uomini e Donne
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 7013 del 15 settembre 2008 (3140) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Come nel giardino delle Esperidi
La locandina della mostra
Le sculture di Daniela Nenciulescu e le tele di Paolo Borrelli si incontrano nel Giardino delle Esperidi: luogo deputato per questo inconsueto appuntamento è lo Spazio per le Arti Contemporanee del Broletto a Pavia dove, dal venerdì, apre la mostra personale dei due artisti.
 
Trovano posto da un lato, come sottolinea Lorella Giudici curatrice della mostra, “le sculture di Daniela Nenciulescu con le loro forme indomite, rigogliose, caparbie e forti, dall'altro le pitture e i gessi di Paolo Borrelli, presenze dai profili puliti, dal cuore magnetico e dallo spirito giocoso”.
 
Un incontro apparentemente insolito, ma ben orchestrato intorno a pochi temi chiave che accomunano la ricerca dei due artisti: ognuno a suo modo indaga il concetto di prolungamento infinito, di variazione nella serialità, di musica, di poesia.
Un gioco ritmico sospeso tra i tagli nell'acciaio e le ipnotiche sagome concentriche, in cui Nenciulescu e Borrelli sondano il terreno delle espansioni spaziali alla conquista di una nuova soglia da varcare.
 
Electric Cactus, 2006 - Paolo BorelliPaolo Borrelli nasce a Milano nel 1966. Compie studi artistici e umanistici: si diploma al liceo artistico e alla Scuola Superiore d’Arte Applicata all’Industria del Castello Sforzesco; nel 1991 si laurea in filosofia con indirizzo estetico all’Università Statale di Milano.
Ha esposto in Italia e all’estero in gallerie private e spazi pubblici. Nel 2004 ha partecipato alla XIV Quadriennale di Roma e al 55° Premio Michetti. Nel 2005 è stato premiato al 50° Premio Termoli. Vive e lavora a Milano.
Tra le altre esposizioni si ricordano: Sospeso nel tempo, a cura di F. Tedeschi, Studio Dieci, Vercelli1996; Meraviglie della ragione e stupore dell’arte, a cura di R. Ferrario, Umanitaria, Milano, 2000; Roads, a cura di F. Gualdoni, Spaziotemporaneo, Milano, 2003; Zig-Zag, (con testo di G. Simongini), Spazio Cesare da Sesto, Sesto Calende, 2004; Generazione Anni ’60, a cura di C. Rizzi, Museo Civico Parisi Valle, Maccagno, 2005; Cactus elettrici, a cura di F. Poli, Spaziotemporaneo, Milano 2007.
 
Bonsai, 2005 - Daniela NenciulescuDaniela Nenciulescu nasce a Bucarest (Romania) nel 1952.
Ha frequentato il liceo Artistico di Bucarest. Ha seguito a Milano corsi di specializzazione di grafica e di ceramica. Vive e lavora ad Abbiategrasso.
Ha esposto in Italia e all’estero in gallerie private e spazi pubblici. Ha partecipato al Premio Suzzara 2002 e alla mostra “Nella materia” (a cura di L. Giudici e R. Ferrario) alla Permanente di Milano nel 2003. Recentemente si ricordano: Escatologica, a cura di P. Serra, Galleria Comunale Magazzini del sale, Siena, 1998; Tra oriente e occidente, a cura di A. Ginesi, Istituto romeno, Palazzo Correr, Venezia 2001, Arte contemporanea in Lombardia Generazione anni 50, a cura di C. Rizzi, Museo D’arte moderna Gazoldo degli Ippoliti, MN 2004; Acquisizioni, Museo civico Parisi Valle, Maccagno 2006, Alibi d’acciaio, a cura di R. Ferrario, Galleria Excalibur, Solcio di Lesa No 2005, Utopie Tridimensionali, a cura di A. Madesani, galleria Spaziotemporaneo, Milano 2006.
 
 
 Informazioni 
Dove: Spazio per le Arti Contemporanee del Broletto, Piazza della Vittoria - Pavia
Quando: dal 19 settembre (inaugurazione ore 18.00) al 12 ottobre 2008, orari da martedì a sabato 16.30-19.30; domenica 10.30- 12.30 / 16.30-19.30. Chiuso il lunedì.
Ingresso: libero
Per informazioni: tel. 0382/399343   (Comune)
Catalogo bilingue italiano/inglese con testi di Anna Comino e Lorella Giudici
 
 
 
Pavia, 15/09/2008 (7013)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool