Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 23 ottobre 2020 (179) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Il Mio Film. III edizione
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Nel nome del Dio Web
» Carnevale al Museo della Storia
» Incontro al Caffè Teatro
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» La Principessa Capriccio
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» Francesca Dego in concerto
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» La Storia organaria di Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 7002 del 10 settembre 2008 (1768) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
History of the world, Part Eleven
History of the world, Part Eleven
Impressionante ricostruzione dell’11 settembre, History of the World, Part Eleven è un film d’animazione realizzato con materiali poveri: scatole di cartone, contenitori di succhi di frutta, argilla e chincaglierie.
Una videoinstallazione di forte impatto visivo che racconta l’attacco alle Twin Towers da un punto di vista non abituale: gli occhi dei passeggeri dell’aereo, delle persone intrappolate nelle torri e dei dirottatori. Un’esperienza emotiva di rara intensità.
 
Hotel Modern è uno dei più originali gruppi teatrali della scena artistica internazionale. Nel 1997 Arlène Hoornweg e Pauline Kalker, laureate alla Arnhem Theatre School, e Herman Helle, artista visivo, performer e modellista, creano a Rotterdam il collettivo Hotel Modern. Muovendosi sulla linea di confine tra arti visive, modellismo, teatro e performance, il lavoro di Hotel Modern si confronta con la brutale assurdità del mondo. “Apriamo uno spazio di riflessione tra illusione e realtà, documentario e finzione. Scegliamo soggetti dalla realtà che ci circonda e li distorciamo oppure partiamo dal mondo immaginario e lo correggiamo inserendo elementi reali. Il nostro è uno humour nero che trova espressione nella scelta di soggetti duri e complessi attraverso un linguaggio leggero e giocoso. Ogni performance evoca un mondo ambivalente, un universo capriccioso in cui la storia e le vicende comuni si intersecano”.
 
Hotel Modern ricostruisce mondi in miniatura attraverso modellini ricavati da oggetti di uso comune: souvenir, utensili domestici, materiali di scarto. L’illusione non è mai totale: il pubblico riconosce gli alberi fatti di prezzemolo, gli accampamenti militari ottenuti da paralumi, la città di contenitori tetra pak.
I dispositivi che Hotel Modern adotta per le sue produzioni sono talmente innovativi da necessitare la creazione di un’espressione ad hoc: live animation. La tecnica consiste nel filmare con telecamere digitali e minitelecamere modellini realizzati in scala e proiettare il risultato dal vivo su grande schermo. Attraverso questa tecnica, Hotel Modern rinnova il linguaggio teatrale arricchendolo di una componete cinematografica ed illusoria. Il collettivo olandese è pioniere nel mescolare in modo efficace e divertente una strumentazione high-tech e dispositivi low-tech, dando vita a una insolita commistione che stupisce e suggestiona gli spettatori.
 
Le performance e le videoinstallazioni di Hotel Modern sono state presentate nei più importanti festival e teatri d’Europa, ottenendo ampi consensi di critica e di pubblico.
 
 Informazioni 
Quando: 11-14 settembre 2008
Dove: Broletto, Piazza della Vittoria
Orari: 11-12 settembre ore 17-20; 13-14 settembre ore 17-22
Ingresso: libero
 
 
Pavia, 10/09/2008 (7002)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool