Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 8 marzo 2021 (502) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festa dell'Albero 2019
» Gioca d'anticipo!
» Scienziati in prova
» Lavanda e farfalle...
» Filippo Solibello, Stop plastica a mare
» Alla Ricerca della Carta Perduta
» Caccia al tesoro in Gipsoteca
» Pint of Science
» Pavia Plastic Free... liberiamo la città dalla plastica
» Festival della Filantropia
» CineMamme: al cinema con il bebè
» #quandocaddelatorrecivica
» M'illumino di meno"-Edizione 2019
» Laboratorio di calligrafia
» Natale al Broletto
» Vallone Social Crew
» Scienziati in Prova
» Villa Necchi: “Luoghi del Cuore"
» Settimana del giovane naturalista
» Scienziati in Prova - L'impatto della Scienza sullo Società

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» BirrArt 2019
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Autunno Pavese: tante novità
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Sagra della ciliegia
» Pop al top - terza tappa
» Birre Vive Sotto la Torre
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 6983 del 4 settembre 2008 (1876) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
“FormagginCascina”
“FormagginCascina”
Chiedessero perché si è promosso all’interno dello “Autunno Pavese Doc” uno spazio dedicato a “Formaggincascina” si potrebbe rispondere: “perché Pavia-agroalimentare non è solo vino, riso e salumi!”.
Facile, breve, conciso … ma non del tutto veritiero.
 
Con l’iniziativa “Formaggincascina”si intende infatti promuovere le produzioni di eccellenza ma soprattutto si vuole dare visibilità a una realtà fatta di grandi appassionati che, da tempi non sospetti (in riferimento al fatto che quanto andremo a dire oggi è quasi di “moda”), si sono impegnati ad aggiungere al loro lavoro di agricoltori prima quello di allevatori (di vacche e/o di capre e pecore) poi quello di trasformatori e infine quello di rivenditori diretti del prodotto fresco o stagionato (e a tutto ciò sempre più spesso va’ ad aggiungersi l’agriturismo).
 
Questa sorta di frenetica attività, una volta senza un nome che l’individuasse (se non l’ironico “faso tuto mì”), chiamasi oggi “filiera cortissima” dove il consumatore ha la possibilità di comprare direttamente dal produttore che, nel caso specifico, è la stessa persona che ha trasformato direttamente il prodotto ottenuto dai suoi animali, allevati con ciò che la sua azienda agricola è stata in grado di fornirgli.
 
Grande attenzione alle cure colturali, applicazione della rotazione agraria, pochi capi molto ben curati, piccoli caseifici aziendali, formaggi tradizionali, tecniche innovative e… una passione che trasuda da ogni poro e che, siamo sicuri, coinvolgerà completamente i visitatori di “Autunno Doc a Pavia” così come ha già colpito quei fortunati acquirenti che hanno avuto il piacere di visitare i loro poderi.
 
Detto questo, è del tutto evidente che non ci si troverà di fronte a sprovveduti trasformatori dell’ultima ora ma si presenteranno al grande pubblico produzioni d’eccellenza (pur se quantitativamente catalogate come di “nicchia”) sulla cui bontà e qualità garantiranno direttamente gli allevatori, in primis proprio “mettendoci la faccia” poi spiegando dalla A alla Z quale fatica e quanta tecnica è racchiusa in ogni pezzetto del loro formaggio.
 
Quasi superfluo aggiungere che tutto il ciclo produttivo che si andrà a illustrare è sotto il diretto controllo degli organi preposti dell’ASL ma forse non altrettanto ovvio e conosciuto il fatto che l’Associazione Provinciale Allevatori controlla mensilmente la quantità e la qualità del latte prodotto da ogni singolo animale (vacca, capra o pecora che sia) e che tutti i produttori si assoggettano volontariamente a restrittive norme di autocontrollo proprio a tutela del consumatore finale.
 
Detto di tutto un po’ rimarrebbe ora di scrivere dei formaggi, del loro sapore, del loro profumo, delle innumerevoli tipologie… ma di ciò se ne parlerà all’ “Autunno Doc a Pavia” dove “Formaggincascina” stuzzicherà curiosità e appetito!
                                                                                          
 
 Informazioni 
Per saperne di più:
Associazione Provinciale Allevatori – Pavia
Via Bargiggia, 2 – 27100 Pavia
Sito web: www.apa.pv.it 

 

Comunicato Stampa

Pavia, 04/09/2008 (6983)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool