Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 7 dicembre 2019 (402) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» Festa del Roseto
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage
» L'Università diventa una palestra
» GamePV

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Mercatino del Ri-Uso a Borgarello
» Tracce
» IT.A.CÀ
» Una chiesa-museo tra Rinascimento e Barocco
» Mercatino del Ri-Uso – Nuova Vita alle Cose
» A tu per tu con l’antico Egitto
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 6970 del 2 settembre 2008 (2645) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Palio di Barlafüs
Palio di Barlafüs
Carriole in corsa, oggetti desueti e tanto riso… sul viso e nel piatto, per la recente manifestazione ricorrente che, nel fine settimana, farà fare un salto indietro nel tempo agli abitanti di Valle Lomellina.
 
Il Palio di Barlafüs è nato nel 2001, ma da allora, ogni prima domenica di settembre, le lancette dell’orologio ritornano alla metà del ‘900.
Per la precisione, a quell’epoca risalgono gli articoli di uso quotidiano, come pentole di metallo e altri vecchi utensili domestici che popolano cantine e soffitte e che ora non servono più a nulla, riassumibili dunque in “cianfrusaglie” (in dialetto barlafüs, per l’appunto).
 
Queste cianfrusaglie vengono caricate su antiche carriole che vengono sospinte dai rappresentanti dei quattro rioni del paese (riò dal Cavalò, riò dal Crusò, riò dal Guà e riò dal Magar), da prima nella tradizionale sfilata che attraversa le vie del centro storico, poi nella corsa a staffetta per l’assegnazione del Palio.
 
Durante il fine settimana di palio, Valle si veste a festa e propone interessanti angoli caratteristici che presentano addobbi, esposizioni e ricostruzioni storiche di ambienti tipici della campagna lomellina, riferite alla prima metà del Novecento.
Inoltre, in concomitanza alla disputa del palio, si festeggia tradizionale Sagra del riso, che dalle 20.00 di sabato proporrà la degustazione di ricette tipiche a base di riso, rane e lumache.
 
Da quest’anno, esordisce nella promozione di questo evento l’Associazione "Settembre in Lomellina", nata come convenzione intercomunale e radunando poi associazioni che già organizzano palii e rievocazioni storiche al solo scopo di valorizzazione il territorio e le sue tradizioni. Ne fanno parte 6 Comuni: Cergnago, Garlasco, Mede, Mortara, Robbio e Valle Lomelllina, con il suo Comitato di Barlafus.
 
 Informazioni 
Dove: sabato 6 e domenica 7 settembre 2008
Quando: Valle Lomellina
Per informazioni: tel. 0384/79001 (Comune)
 

Sara Pezzati

Pavia, 02/09/2008 (6970)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool