Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 27 maggio 2020 (939) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» 14^ Scarpadoro - via alle iscrizioni!
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa del Roseto
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Libri al Fraccaro
» Il "Duchetto" di Pavia
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 6949 del 25 agosto 2008 (4632) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Festival dei Saperi
Festival dei Saperi

«Quest’anno ingaggiamo una battaglia scherzosa con il Festival di Mantova: se là scendono in campo i grandi nomi delle lettere, noi a Pavia contrapponiamo i grandi nomi dei numeri. La matematica sfida la letteratura!». Con queste parole, l'assessore alla cultura del Comune di Pavia Silvana Borutti introduce la terza edizione del Festival dei Saperi, in programma dal 3 al 7 settembre a Pavia.

Nei quattro giorni dedicati ai numeri, per un'edizione intitolata “Linguaggi della creatività: matematica e musica”, saranno presenti a Pavia alcuni tra i più noti matematici italiani: Umberto Bottazzini, Michele Emmer, Giorgio Israel, Gabriele Lolli e Alfio Quarteroni, e con essi anche alcuni tra i musicisti più innovativi sul panorama internazionale della sperimentazione sonora, alcuni dei quali provenienti dall'Ircam di Parigi. Il momento è favorevole, visto che l’Università di Pavia si è appena classificata nel Top Group della classifica Excellence Ranking delle istituzioni universitarie europee per la matematica.
 
Tra i “pensatori” del Comitato scientifico del Festival c'è anche Salvatore Veca, il quale prosegue con l'ironia della sua collega filosofa Silvana Borutti: «Ditelo con i numeri! Ecco lo slogan di quest'anno: i numeri sono un segno che permea molti campi del sapere e ne sono uno strumento fondamentale. Musica, scienza, filosofia, arti figurative e naturalmente matematica. Tutto ciò ha a che fare – creativamente e a proprio modo – con i numeri».
La formula del Festival dei Saperi di Pavia, organizzato dall'Associazione Pavia Città Internazionale dei Saperi, è orientata alla commistione dei generi e all'incrocio dei saperi: un argomento centrale e molti interventi da diversi punti di osservazione su quel tema.
 
Oltre ai grandi matematici, molte e interessanti saranno le sorprese che questo Festival riserverà al pubblico, tra cui il concerto di Gilberto Gil al Teatro Fraschini il 3 settembre e il concerto finale di Max Pezzali al Castello, il 7 settembre. Sempre il 3 settembre alle 21, in apertura del Festival, Massimiliano Finazzer Flory, saggista, autore teatrale e curatore di rassegne culturali, porterà in scena “L’orecchio di Beethoven” spettacolo teatrale di e con Massimiliano Finazzer Flory e un quartetto d'archi dell'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi. Ancora, le conversazioni filosofiche tra cui quella con Maurizio Ferraris e Armando Massarenti; gli interventi di docenti pavesi e illustri ospiti dedicati al “Lessico civile” (tra cui “La giustizia e le regole” con Gherardo Colombo) ed al “Lessico scientifico” (tra cui “Genomi e matematica”, “Teletrasporto”). Con il titolo “Numeri in gioco” si terranno una serie di incontri pubblici con protagonisti dello sport italiano (tra cui Gianni Rivera, Mario Corso, Fabio Cudicini, Pierluigi Marzorati), mentre “Numeri da circo (mediatico)” sarà il titolo di un incontro curato da Lamberto Sposini che vedrà ospiti giornalisti e personaggi televisivi.
 
Musei aperti, visite guidate, iniziative enogastronomiche faranno da corollario ai giorni della manifestazione che sarà scandita da musica di tutti i generi. In programma anche concerti dedicati alle “Variazioni Goldberg” ai ritmi della musica africana a “Romeo e Giulietta a confronto” con letture di brani della commedia shakespeariana ed interpretazione di brani dell’opera di Prokofiev.
E per finire, domenica 14 settembre, avrà luogo il tradizionale spettacolo di fuochi d’artificio sulle rive Ticino.

 

 
Consulta il programma completo.

 Informazioni 
Quando: dal 3 al 7 settembre 2008
Dove: Pavia

 

Comunicato Stampa

Pavia, 25/08/2008 (6949)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool