Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 17 settembre 2019 (312) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Pavia per gli animali
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» Festa del Roseto
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage
» L'Università diventa una palestra
» GamePV
» Pavia in poesia 2019
» Pi Greco Day 2019
» Festival del Dialogo tra Uomini e Donne
» Scarpadoro – si aprono ufficialmente le iscrizioni!
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 6933 del 1 settembre 2008 (2441) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Skalibrati 2008
Skalibrati 2008
Giunge alla 4^ edizione Skalibrati, rassegna culturale settembrina organizzata dalla Biblioteca Comunale di Cilavegna e dall’associazione culturale Alambrado, quest’anno anticipata alla prima settimana di settembre.
 
Incontri con autori, scrittori, cronisti, poeti, artisti emergenti e affermati nel panorama letterario italiano, senza trascurare quelli locali e poi proiezioni di film, dibattiti, animazioni, teatro di strada e canzoni… tutto verrà realizzato nell’ambiente suggestivo e accogliente di corti e cortili del paese e ruoterà intorno ai libri e alla mostra-mercato di vecchia, nuova, altra… libera editoria.
Questa edizione ospiterà case editrici in numero considerevolmente maggiore rispetto agli anni scorsi; rafforza inoltre la caratteristica di dedicarsi essenzialmente all’editoria indipendente, autonomamente gestita, l’editoria “altra” fuori dai circuiti distributivi “comandati” dalle poche grandi case a cui tutti o quasi si devono assoggettare per avere visibilità.
 
È prevista l’esposizione di libri scontati e, oltre alle ultime produzioni, anche pubblicazioni storiche”, vere rarità dell’editoria di movimento degli anni ‘60 e ‘70. Di grande rilevanza sarà la sezione dedicata alle riviste, particolarmente importanti quelle “di movimento”. Sarà quindi un’occasione da non perdere ritrovare o scoprire per la prima volta quelle pubblicazioni che hanno svolto una funzione di lettura-analisi in “presa diretta” delle trasformazioni sociali e culturali di quel tempo, spesso di anticipazione delle tendenze politiche.
 
Il programma, come sempre caratterizzato dall’idea di coniugare la cultura popolare con quella cosiddetta “più colta”, prevede una serie di interessanti appuntamenti ludico-culturali che non solo faranno da contorno alla mostra ma vivranno di luce propria.
   
 Venerdì 5 settembre
Ore 21.30 – Incontro con uno dei più importanti cantautori italiani, Massimo Bubola, che proporrà un concerto- recital d’eccezione, passando dalle poesie del suo ultimo libro alle canzoni che lo hanno reso famoso e quelle tutt’ora inedite, dal Fiume Sand Creek a Cielo d’Irlanda.

A seguire – “50 anni di musica ribelle - i Cantacronache”, insieme all’autore Giovanni Straniero e a Piero Carcano, che con lui ha collaborato alla sua realizzazione, presentazione del libro che propone un excursus attraverso interviste e scritti appositamente realizzati da alcuni dei principali protagonisti della canzone impegnata italiana.
 
 Sabato 6 settembre - Notte bianca a Cilavegna dalle 21.15
- C’era una volta Cilavegna, mostra fotografica sulle case e sui cortili di una Cilavegna degli anni ‘50-‘60 che oggi non c’è più (visibile per tutti i 3 giorni nella cornice della chiesa sconsacrata del Carmine a pochi metri dall’esposizione dei libri)
A guidare il pubblico attraverso le immagini che verranno appositamente proiettate, ci saranno due raccontastorie d’eccezione: Lino Mario attore già con i Legnanesi e “la memoria storica silavgnina” ovvero Giovanni Rossi, autore di importanti e apprezzati libri sulla storia e la cultura del paese.
 
- Notte bianca, rossa e un po’… nera con Cesare Bermani, grande storico oralista italiano, che presenterà i suoi ultimi due libri “Volare al sabba. Una ricerca sulla stregoneria popolare, sui riti e le leggende della stregoneria italiana di origine contadina nelle varie regioni della penisola” e “Gramsci, gli intellettuali e la cultura proletaria" sul tormentato rapporto tra Gramsci e gli intellettuali del suo tempo.
 
- Via Adda non si cancella, proiezione del docufilm su uno dei tanti sgomberi di campi rom di Milano a cui seguiranno le testimonianze dei protagonisti.
 
- Per le strade a tirar tardi nella notte bianca tra i libri e i tavolini delle osterie…, Assalti Poetici di un gruppo di poeti - capitanato da Tito Truglia con Alfonso Maria Petrosino – che declamerà poesie.
 
 Domenica 7 settembre
Ore 15.30 - Prezzemolo e le dumure dna vira
Da una valigia fantastici giocattoli e giochi di una volta, animati e straordinariamente raccontati dall’ultimo contastorie poeta occitano… un’occasione imperdibile e magica per tenerci aggrappati alle tradizioni.
 
Ore 21.00 - 1967, l’anno prima 1967, presentazione del libro di Francesco Omodeo Zorini, cilavegnese doc, che attualmente dirige l’Istituto della Storia della Resistenza di Novara e del Verbano Cusio Ossola, emigrato proprio in quegli anni 60 a Novara e in Toscana per studi e passioni anche sociali. Queste ultime e soprattutto quegli avventurosi e appassionati anni che precedettero il 68, ricchi di aspettative e di voglia di rivoluzione, sono protagonisti del suo romanzo autobiografico.
Nella serata le letture e le parole dell’autore avranno una degna colonna sonora dai Cantosociale, che presenteranno le loro personali versioni delle canzoni sessantottine alternando letture di brani poetici e letterari dell’epoca a brevi ritratti e musiche dedicate ai personaggi-icona più volte citati dall’autore, da Che Guevara a Malcom X , da Mohammede Alì a Tenco, al jazz di Coltrane....
 

Il centro della manifestazione sarà come sempre il cortile che è nel contempo il retro del Municipio, il luogo per i giochi di una scuola e dove si affacciano anche i balconi di case popolari quasi di ringhiera si svolge la rassegna che nasce col nome di Biblioteca in Curta.

 
 Informazioni 
Le iniziative
Dove: corti e cortili (in caso di maltempo nella sala-palestra-teatro delle scuole elementari) - Cilavegna
Quando: 5, 6 e 7 settembre 2008, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 23.00
 
La mostra-mercato
Dove:c/o sala mensa delle Scuole Elementari di Cilavegna
Quando: fino a domenica 16 settembre 2008, dalle 10.00 alle 13.00 dalle 15.00 alle 24.00 
Partecipazione: entrata libera
Per informazioni: tel. 0381/660552 – 333/5740348
 
 
Pavia, 01/09/2008 (6933)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool