Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 22 settembre 2019 (302) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Sushi e Sashimi
» Smorrebrod: tutto da scoprire!
» La cucina senegalese
» Frutta esotica a go-go!
» Moussakà

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Autunno Pavese: tante novità
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Sagra della ciliegia
» Pop al top - terza tappa
» Birre Vive Sotto la Torre
» Campagna Amica: tutti i giovedì a Pavia
» “Passeggia lentamente e assapora l’Oltrepò”
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 691 del 8 febbraio 2002 (3378) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Dolmadakia
Dolmadakia

Soutzukakia, moussakà, dolmadakia... per alcuni potrebbe essere un impossibile scioglilingua in chissà quale strampalato idioma, ma, per gli attenti lettori di questa rubrica non sono altro che nomi di piatti della cucina greca...

I primi non hanno più segreti (o quasi), il terzo invece è ancora tutto da scoprire...
I dolmadakia non sono altro che involtini di foglie di vite ripieni di carne macinata unita a del riso.

Appetitoso antipasto greco che racchiude tutti insieme i sapori mediterranei, si cucina facilmente, soprattutto perché può essere preparato anche utilizzando le foglie di lattuga al posto di quelle di vite.

... quindi per gustare la Grecia, perché non preparali subito!!

Ingredienti:

  • 50-60 foglie di vite
  • una tazza d'olio
  • una tazza di cipolle secche tritate
  • una tazza di cipolline fresche tritate
  • ½ tazza di riso
  • sale e pepe
  • 1-2 limoni
  • 1 mazzetto di menta.

Preparazione:

Scottate le foglie, scolatele e lasciatele raffreddare.
Mescolate gli altri ingredienti (tranne il succo di limone) e con l'impasto ottenuto riempite le foglie, così da formare degli involtini.
Sul fondo di una casseruola stendete alcune foglie e disponete gli involtini in fila, circolarmente, molto vicini uno all'altro. Coprite con un piatto pesante a rovescio, in modo da fare pressione ed evitare che si aprano mentre bollono.
Versate poi il succo di limone e l'acqua necessari a coprire la superficie del piatto e fate bollire fino a completo assorbimento.
Saranno pronti quando il riso sarà cotto.
Lasciate raffreddare e servite in un piatto da portata, sistemandoli uno alla volta.

 
 Informazioni 
 

Stefano Gérard

Pavia, 08/02/2002 (691)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool