Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 26 maggio 2020 (963) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» 14^ Scarpadoro - via alle iscrizioni!
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa del Roseto
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» 14^ Scarpadoro - via alle iscrizioni!
» La Giornata Mondiale del Diabete
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» Al Collegio Borromeo si esplora l'universo degli autismi
» Ticino EcoMarathon
» Gioca d'anticipo!
» Scarpadoro di Capodanno
» L'Università diventa una palestra
» I pro e i contro del VAR
» Scarpadoro – si aprono ufficialmente le iscrizioni!
» 5^ Scarpadoro di Babbo Natale
» In forma...con pochi accorgimenti
» Festival del Sorriso
» Ticino Ecomarathon
» Marathon Vigevano Pavia
 
Pagina inziale » Sport e Benessere » Articolo n. 6690 del 19 maggio 2008 (1921) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Giochi della Gioventù - Finali provinciali
Il logo della manifestazione
Due i concetti chiave attorno ai quali ruota la finale provinciale dei nuovi “Giochi della Gioventù”, manifestazione sportiva aperta alle classi prime delle scuole secondarie di 1° grado:“La classe è la squadra” e “Nessuno escluso”.
 
L’equivalenza fra la classe e la squadra”è il concetto fondamentale su cui si basa l’intero progetto dei Giochi della Gioventù: ognuno ha un suo ruolo definito in base alle capacità e ai desideri, ognuno ha dei punti su cui migliorare e su cui collaborare con gli altri per ottenere il miglior risultato.
Nessuno escluso”, invece, è o slogan dell’evento, poiché in un contesto educativo occorre trasmettere il concetto che tutti devono essere protagonisti, cioè che ciascuno ha qualcosa da offrire agli altri: il singolo contribuisce al risultato della classe, ma il risultato è di tutti.
 
Proprio per questo le classifiche dei Giochi della Gioventù sono studiate in modo da tenere conto dei risultati della classe e utilizzano parametri che consentono di confrontare tra loro i risultati delle singole classi, prescindendo dal numero di componenti e dalle diverse abilità.
 
La prima edizione dei Nuovi Giochi della Gioventù ha visto il coinvolgimento, 99 classi-squadre di 18 Istituti, per un totale di 2.000 studenti, 672 dei quali sono quelli qualificatisi,svolgendo le fasi di istituto, alla finale provinciale.
 
Linee di indirizzo tecnico: ogni squadra dovrà partecipare alle tre tipologie di attività proposte – abilità dei giochi di squadra (rugby – flag a 7), abilità atletiche (lancio del vortex, 30 metri piani e salto in lungo) e abilità ginnico-espressive (basket, aerobica e staffetta – salta/corri/passa sotto) –, la manifestazione avrà una durata approssimativa di circa 3 ore e al termine verrà elaborata una classifica finale tra tutte le squadre partecipanti.
La classifica finale è determinata dalla somma dei punteggi conseguiti nelle attività atletiche e di squadra alla quali la classe partecipa.
 
 Informazioni 
Dove: Campo CONI, via Treves – Pavia
Quando: venerdì 23 maggio 2008, alle 8.30 il ritrovo e l’accreditamento delle classi

 
 
Pavia, 19/05/2008 (6690)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool