Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 21 febbraio 2020 (617) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Tracce
» Una chiesa-museo tra Rinascimento e Barocco
» A tu per tu con l’antico Egitto
» Loggetta Sforzesca
» Kosmos - nuovo polo museale dell'Università di Pavia
» A tu per tu con Atleti e Veneri
» 117 Visite Guidate al Museo della Certosa di Pavia
» Dai fondi oro ai leonardeschi
» Andiamo in cripta

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» Torna a Pavia il Mercatino del Ri-Uso
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Lo sguardo di Maria
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 6511 del 28 marzo 2008 (2032) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
XVI Giornata FAI di Primavera
Il logo della manifestazione
Da sedici anni, con l’avvento della bella stagione, arriva anche una giornata particolare per gli italiani, durante la quale il nostro Paese spalanca i suoi tesori. Un giorno, anzi due, di svago, ma non fine a se stesso, poiché messo in relazione con un piacere più nobile e profondo: la passione per la conoscenza e la bellezza.
 
Nel primo settimana di aprile, la Giornata FAI di Primavera, coinvolgerà 240 località in tutte le 20 regioni italiane, con l’apertura di 550 beni – tra cui chiese, ville, palazzi, castelli, musei, archivi e biblioteche, ma anche aree naturalistiche ed archeologiche, giardini, teatri e mulini – molti dei quali visitabili soltanto in questa occasione.
Luoghi spesso segreti e inaccessibili, sorprendenti e affascinanti, talvolta inconsueti e inaspettati, saranno a disposizione di tutti per un intero weekend.
 
Ogni anno la Delegazione di Pavia aderisce a quella che è la più importante manifestazione a carattere nazionale – realizzata sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione Civile e dei Ministeri per i Beni e le Attività Culturali e della Pubblica Istruzione – ed anche per questa edizione verranno proposte visite guidate continue per piccoli gruppi nel pomeriggio di sabato e nella giornata di domenica (le guide professioniste che illustreranno la visita sono state concesse dall'Amministrazione comunale).
 
I beni aperti a cura della delegazione pavese quest’anno sono due, entrambi in piazza del Duomo: il Palazzo Vescovile e la Cripta della Basilica di S. Maria del Popolo, sotto la nostra cattedrale.
 
Palazzo Vescovile è un edificio di grandissimo interesse per le sale decorate a grottesche, il
salone con i ritratti dei vescovi e l'oratorio.
Eccezionalmente, verranno esposti preziosi documenti conservati nell'archivio: il Corale Miniato del XV sec. ad uso nella Cattedrale, il Registro di Visita Pastorale a data 1565 e due pergamene facenti parte del fondo pergamene dell'archivio diocesano, relative al processo di canonizzazione di S. Lanfranco, Vescovo di Pavia, atti di uno tra i più antichi processi di canonizzazione conservati in occidente.
 
La cripta romanica, sopravvissuta alla demolizione delle Basiliche di S. Stefano e di S. Maria del Popolo per edificare l'attuale Duomo, ospiterà il Museo della Cattedrale.
Questa apertura, di eccezionale valore storico e culturale, è stata concessa al FAI in
anteprima assoluta per il pubblico, dalla Fabbriceria della Chiesa Cattedrale Monumentale di S. Stefano Martire.
 
Anche quest'anno, sono state coinvolte nell'iniziativa, alcune scuole pavesi: alunni del Liceo Scientifico N. Copernico svolgeranno il ruolo di “Apprendisti Ciceroni, alunni dell'ITCT A. Bordoni, si occuperanno dell'accoglienza ai visitatori e alunni della 1^ I della scuola media F. Casorati, sono gli autori del disegno riportato sul segnalibro- ricordo della Giornata.
 
Novità di quest’anno è, invece, lo slogan che presenta al pubblico la Giornata FAI: “Mecenate per un giorno o Mecenate per tutto l'anno”.
Il concetto di mecenatismo ben sottolinea l'importanza del tradurre la responsabilità etica di tutela del patrimonio storico e paesaggistico in un gesto pratico: a coloro che lasceranno un piccolo contributo verrà consegnato un braccialetto con la scritta "Mecenate per l'Italia", mentre a chi si iscriverà per la prima volta verrà regalata una maglietta con la scritta di Franz Kalka: "Chi sa mantenere la capacità di vedere la bellezza non diventerà mai vecchio".

 

 
 Informazioni 
Dove: Palazzo Vescovile e Cripta di S. Maria del Popolo, piazza Duomo - Pavia
Quando: 5 e 6 aprile 2008, sabato: 14.00-17.30, domenica: ore 10.00-17.30
Per informazioni: l’elenco completo dei monumenti aperti: è disponibile sul sito dell’associazione.
 
 
Pavia, 28/03/2008 (6511)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool