Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 19 ottobre 2019 (235) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 6461 del 14 marzo 2008 (1706) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Beatles a lume di candela
Beatles a lume di candela

I Beatles come non li avete mai ascoltati: le canzoni eseguite “in Acustico”, servite a lume di candela, per rendere l’atmosfera ancora più intima e raccolta.

I Back To The Beatles tornano, dopo cinque mesi, nuovamente a Spazio ma, questa volta, per proporsi in versione “unplugged” con gli arrangiamenti acustici delle più belle canzoni dei Beatles.
Un modo diverso per riascoltare le canzoni dei famosi Fab Four in versioni, per certi versi, sorprendenti, in cui le chitarre elettriche vengono sostituite da acustiche a sei e dodici corde, le tastiere (a volte) lasciano il posto alla fisarmonica e un violino e un violoncello ripropongono in maniera minimalista gli arrangiamenti orchestrali.
 
Il gruppo non è nuovo a questo genere di sperimentazioni; alla fine degli anni ’90 (quando in formazione c’era ancora Emilio Conca) avevano effettuato un primo mini-tour unplugged.
Nel 2007 c’era stato il concerto tenuto pere la rassegna MalaikAkustica, in cui aveva cominciato a prendere forma questo nuovo progetto che vede la sua “prima” proprio a Pavia.
 
Parallelo a questo versante acustico continua comunque quello elettrico che li vede protagonisti, il 3 maggio, del concerto di chiusura della grande mostra su i Beatles che, da dicembre, si tiene ad Aosta.
Nel frattempo, con il nuovo chitarrista, stanno riprendendo in mano il materiale del nuovo album, quasi tutte canzoni scritte di loro pugno.
 
 Informazioni 
Dove: Spaziomusica - Pavia
Quando: mercoledì 19 marzo 2008
 

 

Furio Sollazzi

Pavia, 14/03/2008 (6461)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool