Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 18 settembre 2019 (371) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Presentazione inutile
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 6453 del 12 marzo 2008 (4224) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Arte.Oggetto.Progetto
La sedia Eiffel di Tommaso Caldera
Giovani Artisti si misurano con il Design nella nuova mostra, organizzata e promossa da Settore Cultura del Comune di Pavia e Archivio Giovani Artisti di Pavia in collaborazione con GAI (Circuito per i Giovani Artisti Italiani), presso lo Spazio per le Arti Contemporanee del Broletto.
 
Il Design oggi è indubbiamente uno dei settori creativi più interessanti, che sviluppa le attività di ricerca, ideazione e progettazione in un’ottica di funzionalità e fruibilità. La scelta di presentare una mostra di giovani creativi che si misurano con il Design, anziché una più classica esposizione di opere d’arte di pittura e scultura, è stata frutto proprio di questa considerazione e nasce con l’intento di mostrare ciò che si sta facendo anche nella nostra città in termini di oggetti e progetti di design. Sempre più spesso tanti giovani pittori e scultori decidono di misurarsi con l’oggetto, di andare oltre la tela e la materia, per incanalare la propria spinta creativa nell’arte applicata. Applicata alla vita di ogni giorno.
 
Una parte delle opere in mostra riflette proprio questa tendenza: i gioielli d’artista di Marta Colombi, le suggestive lampade di Cristina Gandini, gli abiti di Ilaria Mazzocchi (che ha progettato e realizzato a mano anche una nuova linea di borse di stoffa per i Musei Civici) sono infatti il risultato di una ricerca pittorica e scultorea che assume nuove forme nella misura concreta dell’oggetto.
Accanto a questo, saranno esposti progetti, prototipi e oggetti realizzati da giovani designer che si stanno formando e affermando in questo settore specifico, favoriti anche dalla presenza di centri di formazione universitaria orientati alla progettazione architettonica, alla grafica e al design che nella nostra regione raggiungono vertici di eccellenza.
 
Estremamente interessante è stato quindi portare a galla i tanti talenti che stanno crescendo nella nostra città animati dal desiderio di contaminazione dei generi e dei modelli di riferimento, dalla ricerca sui materiali e sui messaggi visivi, dal desiderio di mettersi alla prova e creare oggetti in cui il valore aggiunto dell’artisticità si unisce ai concetti di forma e funzione con l’obiettivo di offrire soluzioni originali per la vita di ogni giorno.
 
Eaty - porta pranzo/tovaglietta di Gluegluedesign.comElisa Anselmi, Tommaso Caldera, Claudia Castellotti, Gabriele Negro, Gluegluedesign.com (Matteo Lo Manto e Fabien Niederkofler, che hanno studiato anche la grafica per la speciale locandina della mostra), Briki, Patrick Toomey-Neri,Camilla Ucci, Simona Venditti ci propongono soluzioni creative assolutamente originali: dal sacchetto scaldavivande al VinPod, dai vari tipi di sedute a una originale doccia multiposizione, dai set per sommelier ai portatovaglioli multipli, dai giochi da tavola alle maschere per mettersi nei panni di un artista, dal dispenser portatile di acqua e cibo per cani al vogatore-Zefiro, dalla borsa portapranzo/tovaglietta Eaty alle linee grafiche studiate per le porte tagliafuoco… Stefania Minnella, Matteo Cupella e Simone Franco Sessi hanno progettato invece in una dimensione più architettonica, sviluppando rispettivamente il progetto per una Fontana pubblica e il Tempio delle Religioni, che si propone come luogo di culto in cui coesistono le 12 principali religioni del mondo.
 
La mostra “Arte.Oggetto.Progetto” è inoltre il contesto ideale per presentare in anteprima il progetto vincitore del Concorso per il nuovo logo di Pavia Musei, Sistema Museale di Pavia, del suo Ateneo e della sua Certosa.
Il concorso di progettazione ha rappresentato, infatti, l’occasione per sollecitare i giovani talenti che operano in Italia nel campo della grafica e del design a lavorare sul contesto museale della nostra città per creare un’immagine in grado di sintetizzare il concetto di Sistema e il suo legame con il territorio. Rivolto nello specifico a giovani artisti, grafici, designer, il concorso ha visto pervenire 120 proposte: l’inaugurazione della mostra permetterà di presentare alla città il progetto vincitore, “Costellazione culturale”, elaborato da Elisa Abbadessa, giovane art director dello studio Matite Giovanotte di Forlì, affiancato da una selezione delle migliori proposte tra quelle presentate.
 
 Informazioni 
Dove: Spazio per le Arti contemporanee del Broletto, Piazza della Vittoria - Pavia
Quando: dal 15 (inaugurazione ore 17.30) al 30 marzo 2008, nei seguenti orari: dal martedì al venerdì: dalle 17.00 alle 19.30; sabato e domenica: dalle 16.00 alle 20.00.
Per informazioni: tel. 0382/33853, e-mail: fporreca@comune.pv.it
 

Comunicato Stampa

Pavia, 12/03/2008 (6453)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool