Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 20 novembre 2019 (634) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Spazio Matricole 2010
» Spazio Matricole 2009
» Presentazione del Centro Affidi
» In rete il nuovo CSV !
» Finanziamenti agli studenti
» 'Sportello Disabili Mobile' a Mortara
» L'archivio fotografico Chiolini
» Brevettare in Ateneo
» Comunicazioni d'estate...
» In rete senza fili
» Studenti disabili in rete
» La corrente non corre sul filo….
» Ateneo e Terme
» C'è posta per... tutti!
» Immatricolazioni on line
» A.A.A. Alloggio cercasi
» Nuovo Poliambulatorio per Odontoiatria
» Bussola per matricole
» Numero Verde per l'Università
» La Carta Ateneo

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 627 del 23 luglio 2000 (3241) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Università senza barriere
Università senza barriere

Stop alle barriere architettoniche. Stop alle barriere mentali. L'appello dell'Università di Pavia non ha bisogno di commenti ed esprime chiaramente l'impegno dell'ateneo nei confronti degli studenti disabili.

L'avvento della legge 104 del 1992 e della legge regionale della Lombardia sul diritto allo studio universitario hanno successivamente offerto gli strumenti operativi per interventi specifici a favore degli studenti disabili.

L'anno accademico appena trascorso ha segnato un'importante tappa per i servizi integrati di assistenza, rivolti non solo a rimuovere ostacoli "materiali", ma anche a fornire un servizio ausiliario di coordinamento e assistenza.

Obiettivo primario del progetto dell'Università è l'equiparazione e l'integrazione degli studenti disabili all'interno del sistema universitario, rimuovendo tutti quegli ostacoli di ordine fisico, culturale e sociale che ne sono un impedimento.

Nel caso specifico, a partire dall'anno accademico 1999/2000 l'Università di Pavia ha istituito il "servizio di assistenza e integrazione studenti disabili (SAIDS)" all'interno dell'Area Didattica-Ripartizione Studenti. Il servizio è curato da Vincenza Sciascia, per la responsabilità amministrativa, e da Sandro Meloni, il docente incaricato dal Rettore di coordinare, monitorare e supportare tutte le iniziative. Un obiettore di coscienza fornirà l'assistenza necessaria agli studenti disabili.

Differenti le tipologie di intervento, che comprendono un servizio di accompagnamento a lezione all'interno delle strutture universitarie e in mensa con l'ausilio di un pullmino attrezzato. Il servizio mette a disposizione anche materiale didattico, registrazione e lettura di testi per non vedenti, attrezzature informatiche per ipovedenti, non vedenti e non udenti.

 
 Informazioni 
 

Paola Ciandrini

Pavia, 23/07/2000 (627)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool