Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 6 dicembre 2019 (424) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» BirrArt 2019
» Torre in Festa
» Festival dei Diritti 2019
» Ticino EcoMarathon
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Festa del Ticino 2019
» Scarpadoro di Capodanno
» Giornata del Laureato
» Africando
» Palio del Ticino
» BambInFestival 2019
» Festa del Roseto
» RisvegliAmo la Relazione: Io e l'Ambiente – II edizione
» Festa di Primavera: Mostra dei Pelargoni
» Next Vintage
» L'Università diventa una palestra
» GamePV

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Lo sguardo di Maria
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Mercatino del Ri-Uso a Borgarello
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Tracce
» IT.A.CÀ
» Una chiesa-museo tra Rinascimento e Barocco
» Mercatino del Ri-Uso – Nuova Vita alle Cose
» A tu per tu con l’antico Egitto
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 6269 del 22 gennaio 2008 (2019) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Un carnevale... regale
Particolare della locandina dell'evento
Sul regno finora incontrastato di Re Fasulei, aleggia la minaccia di Re Bertagnino. Riuscirà costui a scalzare dal trono l’amato sovrano? Con ogni probabilità no. A quanto rivelano fonti ben introdotte, Re Fasulei, seppur in carica da anni (tanti da perdersi nella tradizione locale), non sembra, infatti, avere alcuna intenzione di abdicare… Per essere certi dell’esito della “regal tenzone” sempre meglio assistere di persona alla nuova e imminente edizione del Carnevale Dornese.
 
Due parole sono d’obbligo per introdurre le figure protagoniste della manifestazione di quest’anno.
Fasulei è il nome dialettale del “fagiolino dell'occhio”, legume tipico della zona, usato nei risotti e nelle insalate con la cipolla, e simbolo di cosa semplice, piccola, ma particolarmente gustosa.
Con lo stesso nome, all'inizio del secolo, era chiamato un foglio, scritto a mano da un burlone del luogo, che periodicamente veniva affisso al portone di legno che dà accesso ad un cortile di piazza Bonacossa, riportando notizie, indiscrezioni, commenti e pettegolezzi sulla vita di compaesani e su avvenimenti locali. Era allora consuetudine indicare come “roba da fasulei" quelle notizie non sempre attendibili e le malignità che giravano di bocca in bocca.
 
Re Fasulei, assurto a maschera locale, vorrebbe riallacciarsi proprio a quel foglio-notizie. Per questo, ad ogni carnevale, torna a ripercorrere, in forma spiritosa, gli avvenimenti dell’anno passato.
Affacciandosi dal balcone del palazzo comunale, legge il suo proclama - rigorosamente redatto in vernacolo -, che tipicamente prende di mira gli abitanti più “in vista” di Dorno, come il sindaco, il parroco, il medico ed il farmacista. È questo il momento più atteso della giornata, che da sempre suscita ilarità negli astanti.
 
Re Bertagnino è, invece, una figura di recentissima ideazione. Creata dai membri della Pro Loco, organizzatori della manifestazione, la neonata testa coronata si affianca in questa edizione al sovrano in carica con l’unico intento di promuovere un altro prodotto locale cui deve il nome: la zucca bertagnina appunto. Come e quando abbia però intenzione di osteggiare Re Fasulei non è dato saperlo...
 
In calendario per domenica – spiega il presidente della Pro Loco Nicrosini –, il carnevale si festeggerà con una settimana di anticipo per poter restituire, nel prossimo fine settimana, il favore ai colleghi di Garlasco, che parteciperanno con noi alla tradizionale sfilata dei carri allegorici”.
 
Nel primo pomeriggio il corteo regale, le maschere al seguito e i carri realizzati dalle varie associazioni locali e dalle Scuole Medie, partiranno da piazza Curti (davanti alle scuole elementari) per attraversare il paese e arrivare, dopo un’ora circa, nella centralissima piazza Bonacossa. Qui si potrà assistere al "Discorso di Re Fasulei", che getterà luci ed ombre sugli ultimi accadimenti dornesi, e, subito dopo, per festeggiare il carnevale nel più dolce dei modi, degustare in compagnia cioccolata calda, frittelle e "chiacchiere del Re"!
 
 Informazioni 
Dove: partenza del corteo da piazza Curti – Dorno
Quando: domenica 27 gennaio 2008, dalle 14.30 (in caso di maltempo, la manifestazione verrà rinviata a domenica 3 febbraio)

 

Sara Pezzati

Pavia, 22/01/2008 (6269)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool