Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 25 febbraio 2020 (539) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Romeo e Giulietta al Besostri
» Dance Studios
» Cenerentola
» Giselle al Fraschini
» Saggio di Naltale Scuola di Danza_Campus Aquae
» La Sylphide
» Giselle
» Volver a mi vida
» "Il Viaggio…Reloaded”
» Eleonora Abbagnato è Carmen
» Raymonda
» Free Hug
» Contemporary Tango
» La vie en rose… Bolèro
» Vidanza
» Note in danza 2012
» Manon al Fraschini
» La scuola di Béjart al Fraschini
» Sogno di una notte di mezza estate
» Cosa ti manca per essere felice?

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Nel nome del Dio Web
» Incontro al Caffè Teatro
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 6236 del 11 gennaio 2008 (2166) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Il Lago dei Cigni
Il Lago dei Cigni
La Stagione di Danza del Teatro Fraschini si apre, martedì sera,  con Il Lago dei Cigni  messo in scena dal Balletto dell’Opera di Kiev.
 
Il Lago dei Cigni vide la luce nel 1876 per opera di Pëter Il’ič Čajkovskij.
Il balletto, insieme alla La bella addormentata e a Schiaccianoci, appartiene alla maturità creativa del compositore, anche se risente dei modi eleganti degli inizi, ed è piena espressione di una musica colta, emotiva e tecnicamente perfetta.
 
Al suo esordio, il 20 febbraio 1877, la rappresentazione non ebbe il successo annunciato: la composizione fu giudicata poco adatta alla danza e modificata dal maestro coreografo austriaco Wenzel Reisinger, quasi snaturandone l’essenza; egli aggiunse infatti banali melodie di altri compositori. Nel tempo vennero accorpate alcune partiture musicali di Pugni e Minkus. Lev Ivanov, Marius Petipa e Alexander Gorski ricostituirono successivamente la vera natura dell’opera, trasformandola finalmente in un vero e proprio capolavoro assoluto.
 
 La storia dell’allestimento de Il Lago dei Cigni è strettamente legata al Teatro dell’Opera di Kiev: la prima versione del balletto venne rappresentata nel 1926 da Leonid Alexeyevič Zhukov, che fu anche interprete di Siegfried. Nel 1937 lo spettacolo realizzato da Halyna Olcxiyivna Berezova fece emergere uno stile decisamente più romantico che rivela la pienezza del mondo psicologico interiore dei personaggi. 
 
Il Teatro dell’Opera tornò ad occuparsi del balletto nel 1945 con il coreografo Fedor Vasylyovych Lopukhov che arricchì l’opera di un elemento più suggestivo e fantastico, trasformando la semplice vicenda amorosa in un racconto intriso di aspetti magici: approfondì inoltre, dal punto di vista coreografico, i ruoli di Siegfried e Rothbart che erano rimasti relegati alla forma di semplice pantomima. La firma di Anatoli Shekera, coreografo della Compagnia dell’Opera dal 1992 al 2000, ha ripristinato una interpretazione classica del Lago, mantenendo la tradizione voluta da Petipa, Ivanov e Gorski.
 
Il Balletto di Kiev è diretto dal 1999 da Viktor Yaremenko, artista emerito e personalità di rilievo nel mondo della danza ucraina. La sua carriera è strettamente legata al Teatro dell’Opera: vi accede infatti nel 1981 dopo essersi diplomato alla Moscow Ballet Academy.
 
 Informazioni 
Quando: martedì 15 gennaio, ore 21.00
Dove: Teatro Fraschini, Pavia
Biglietti: da euro 28 (platea e palchi centrali) a euro 6 (posti in piedi)
 

Comunicato Stampa

Pavia, 11/01/2008 (6236)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool