Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 27 giugno 2019 (372) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» 10 per Pavia a Catania!
» Il Demetrio su Amadeus
» La Sella Plicatilis a Magdeburgo
» Adotta un'orchidea!
» Beatles Next Generation: bufala o realtà?
» Oh, questa è bella! (appendice sanremese)
» George Harrison - Living in the material world
» I ragazzi della Via Stendhal
» Una tela del Procaccini a Lungavilla
» Donald & Jen MacNeill e i Lowlands
» La musica in Portogallo
» Cucina ebraica in Lomellina
» Mistero a Pavia
» Musica e auto
» La colomba… Ha fatto l’uovo!
» Musica ceca
» Una giornata a Camillomagus
» Piva piva l'oli d'oliva
» Sodalizio gastronomico...
» CicloPoEtica 2010

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Andiamo in cripta
» I giorni di Ugo Foscolo a Pavia
» Serate d'estate in Castello
» "Gli Archeologi: De Chirico e la riscoperta dell'Antico"
» Visita al Ghislieri con Goldoni....
» Palio del Ticino
» Fotografando l'Oltrepò
» Alla Ricerca della Carta Perduta
» Il restauro della Pala cinquecentesca della Chiesa del Carmine
» A tu per tu con Giovanni Ambrogio Figino
» Mercatino del Ri-Uso Nuova Vita Alle Cose
» Caccia al tesoro in Gipsoteca
» Caccia alla statua romana: il muto dall’accia al collo
» Alla scoperta dei sapori genuini con Mario Soldati
» Alla scoperta dei tesori nascosti
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 6174 del 11 dicembre 2007 (1914) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Presepi in gara
Presepi in gara
Una volta andavamo in giro per i nostri boschi a cercare il muschio, - racconta Piera Selvatico, presidentessa dell’associazione “Occasioni di Festa” - poi la famiglia si radunava e unita collaborava alla realizzazione del presepe. Era una tradizione, per la quale ci si emozionava e ci si preparava con grande anticipo. Oggi, invece, si fa l’albero… solo perché “è di moda”così”.
 
Proprio per recuperare questa tradizione delle feste, l’attiva associazione di promozione locale, presieduta dalla signora Selvatico, lanciò qualche anno fa l’idea di un concorso di presepi tra i negozianti di Rivanazzano.
Gli esercenti accolsero con piacere l’invito realizzando pregevoli allestimenti nelle loro vetrine. Presepi che vennero molto apprezzati, e non solo dagli abitanti del paese, al punto che anche le famiglie rivanazzanesi si candidarono per la partecipazione…
 
E così oggi privati e commercianti gareggiano, chi in casa, chi in negozio, per le categorie “Ambientazioni”, “Materiali poveri” e “Fantasia”.
Particolare attenzione viene, infatti, dedicata alla ricostruzione delle scene sacre e ai materiali impiegati per la realizzazione delle statuine: lo scorso anno vinto un presepe antichissimo, essenziale ma molto significativo; in un’altra edizione è stato premiato un presepe interamente confezionato con l’involucro di foglie che riveste le pannocchie di granoturco, perché alla fredda plastica, gli organizzatori e l’intera giuria preferiscono soluzioni “di recupero”.
In ogni caso, vengono considerati meritevoli gli allestimenti innovativi e particolarmente fantasiosi e suggestivi. Uno di questi, in stile “napoletano”, negli anni ha talmente evoluto la composizione scenica, da essere ormai considerato “fuori concorso”.
 
Le iscrizioni si chiuderanno a fine mese, ma la giuria – solitamente costituita da un architetto, un esperto di presepi, uno o due giornalisti, oltre che dalla presidentessa e da una rappresentante dell’associazione promotrice – ha già ricevuto l’invito da 35 concorrenti.
 
Grazie a questa iniziativa – aggiunge Piera Selvatico –, si sta riscoprendo anche il senso di vicinato, il piacere di ricevere, il gusto di invitare in casa per mostrare le proprie creazioni”.
 
Quest’anno Occasioni di Festa e il suo concorso hanno ottenuto anche l’approvazione di Monsignor Zucchi, parroco a Rivanazzano, che sta preparando personalmente gli attestati da consegnare ai partecipanti e nel giorno dell’Epifania ospiterà la premiazione nella propria chiesa.
Le vetrine allestite a festa sono di richiamo anche per i turisti che, nella stessa chiesa, potranno ammirare anche la piccola galleria fotografica costituita dalle immagini dei presepi scattate dalla giuria in visita nelle varie abitazioni di Rivanazzano.
 
 Informazioni 
Dove: vetrine dei negozi di Rivanazzano
Quando: fino al 6 gennaio 2008
Per informazioni: tel. 0383/944720, e-mail: posta@occasionidifesta.com
 

Sara Pezzati

Pavia, 11/12/2007 (6174)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool