Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 18 settembre 2019 (301) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» Il romanzo di Baslot
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» La bellezza della scienza
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 6003 del 18 ottobre 2007 (2098) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Anima e corpo
Segni in attesa (particolare), Giovanna Fra
La ricerca espressiva degli artisti contemporanei sempre più spesso si confronta con tematiche legate all’anima e al corpo, all’interiorità e al suo “involucro” esteriore, puntando i riflettori sulla complessità del vivere e sul sistema comunicativo che permette di entrare in relazione con ciò che ci circonda e influenza la nostra vita – persone, luoghi, esperienze, ricordi.
 
La scelta del segno, del colore, dei materiali attraverso i quali affrontare questa ricerca sono simbolo e sintomo dello sguardo degli artisti sulla realtà e sul proprio modo di esserne coinvolti: di qui l’idea di invitare Giovanna Fra e Silvia Manazza ad un dialogo d’arte in cui esprimere la diversità della propria poetica, oscillante tra anima e corpo, spiritualità e concretezza, focalizzazione dei limiti dell’esistenza e loro superamento.
 
Passeggiata nel Parco, Silvia Manazza Lo spazio raccolto e suggestivo del Broletto diventa così terreno di confronto per le opere pittoriche di Giovanna Fra – scritture cromatiche caratterizzate da un segno astratto di grande forza poetica, vibrazioni artistiche in divenire, oscillanti tra uno spazio tutto mentale e la traccia visibile di una presenza nella realtà – e le installazioni di Silvia Manazza, personaggi inquieti e inquietanti, ma allo stesso tempo dotati di struggente dolcezza, interpretati attraverso una materia morbida che ci parla della fragilità della vita e ci pone davanti a sedimenti della memoria che non possiamo ignorare.
 
Soluzioni espressive che trasmettono un medesimo desiderio di dare concretezza al proprio sentire utilizzando depositi della visione e del vissuto come materiale primario per la ricerca artistica, affrontata da entrambe le artiste mettendoci anima e corpo: in fondo due polarità inscindibili, punto di partenza per l’espansione del proprio essere nella realtà.
 
L'esposizione, organizzata dal Settore Cultura del Comune di Pavia, con il patrocinio di Regione Lombardia, verrà inaugurata il prossimo sabato presso lo spazio espositivo di Palazzo del Broletto, dove resterà aperta al pubblico per due mesi circa.
 
 Informazioni 
Dove: c/o Spazio per le Arti Contemporanee del Broletto, Piazza della Vittoria - Pavia
Quando: dal 27 ottobre (inaugurazione ore 18.00) al 25 novembre 2007, nei seguenti orari: da martedì a venerdì 16.30-19.00; sabato e domenica 10.30-12.30 / 16.30-19.00. Chiuso il lunedì.
Ingresso: libero
Per informazioni: tel. 0382/304816
 

Comunicato Stampa

Pavia, 18/10/2007 (6003)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool